Camaro, rimonta vincente a Giardini Naxos. Neroverdi a più sette sulla seconda

Princi e Mondello (Camaro)

La squadra di Furnari va sotto nel primo tempo ma ribalta il risultato nella ripresa, tornando al successo. Di Princi e La Rocca le reti che consentono ai neroverdi di centrare il quattordicesimo risultato utile consecutivo e l’undicesima vittoria in campionato e di chiudere in testa, con una gara d’anticipo, il girone di andata.

Il Camaro riprende la sua marcia dopo il pari interno di sabato scorso, si impone in rimonta a Giardini Naxos, resta imbattuto in campionato e saldamente al comando della classifica, laureandosi “campione d’inverno” con un turno d’anticipo. Gara però in salita dal 16′ per i ragazzi di Furnari, che vanno sotto nel punteggio subendo la rete di Ricciardi, pronto a punire Fiorito dopo un difettoso intervento. Già nel primo tempo i neroverdi vanno più volte vicini al gol del pari ma è nei primi minuti della ripresa che riescono a ribaltare il punteggio: al 2′ è Princi a ricevere in area da Bonamonte e ad andare in rete con un destro potente da distanza ravvicinata; al 10′ arriva la girata vincente di Fabio La Rocca, subentrato in avvio di secondo tempo, che sfrutta al meglio l’assist di Princi e regala tre punti pesantissimi ai suoi. Nei minuti seguenti, infatti, il Camaro gestisce senza particolari affanni il vantaggio, sfiorando anzi a più riprese il terzo gol. Giardini Naxos – Camaro termina 1-2: Cappello e compagni ottengono l’undicesima vittoria in campionato, toccano quota 36 punti e si portano momentaneamente a +7 sul secondo posto, occupato dal Città di Messina, in attesa del match della Jonica, attualmente a -8.

Camaro-Terme Vigliatore

Continua la favola del Camaro, sempre più capolista del girone C

LA CRONACA – Una sola novità rispetto al precedente incontro nell’undici del Camaro che affronta in trasferta il Giardini Naxos: c’è Lauro al centro della difesa al posto dello squalificato Morabito. Per il resto confermati Fiorito in porta, Cappello, Ardiri e Mondello in difesa, Zappalà, Munafò e Campo in mediana, Bonamonte, Brigandì e Princi in avanti. Gli ospiti partono bene e si rendono pericolosi al 5′ con un’azione personale di Cappello: il capitano aggancia bene la sfera sulla destra, va via in dribbling, entra in area e va al tiro sfiorando la traversa. Il Giardini risponde al 10′ con il tentativo dal limite di Ricciardi: Fiorito si distende sulla sua destra e blocca il pallone. Al 16′ i padroni di casa passano in vantaggio: su uno spiovente da destra, Fiorito manca la presa e Ricciardi lo punisce depositando in rete. Il Camaro prova subito a reagire e già al 17′ va al tiro con Bonamonte, il cui destro al volo dal limite è bloccato dal portiere Gambino. Due minuti più tardi è Zappalà a calciare da fuori: palla oltre la traversa. Al 25′ Gambino respinge l’insidioso tiro-cross di Mondello e la difesa si salva non consentendo a Brigandì, ben appostato, di battere a rete. Poi è Princi al 28′, lanciato da Cappello, ad allargare troppo il diagonale dall’interno dell’area di rigore. Il Camaro continua a tenere costantemente in mano le redini dell’incontro ma torna a rendersi pericoloso solo nel finale di primo tempo: al 41′ Vecchio sfiora l’autogol sul cross di Cappello, al 45′ la punizione di Bonamonte termina di poco a lato. Si va al riposo con il Giardini in vantaggio dopo 8′ minuti di recupero, generati da lunghe interruzioni per gli infortuni del difensore di casa Bonanno e del capitano ospite Cappello, poi regolarmente rientrato in campo.

Fabio La Rocca (Camaro), autore del primo gol a Giardini

Fabio La Rocca (Camaro), autore del primo gol a Giardini foto Monforte

Nella ripresa il Camaro si ripresenta con La Rocca al posto di Brigandì. I neroverdi spingono subito sull’acceleratore e già al 2′ pareggiano i conti: Bonamonte va al cross da sinistra, Princi si inserisce da destra, riceve in area e calcia con potenza e la giusta precisione siglando il gol dell’1-1. Il gol segnato galvanizza la squadra di Furnari, che continua ad attaccare con continuità e sfiora per due volte il vantaggio al 9′: cross di Cappello, colpo di testa ravvicinato di Bonamonte e grande salvataggio di Gambino, sulla cui respinta arriva Mondello che calcia di sinistro mandando di poco a lato. Un minuto dopo, sul cross di Mondello deviato da un difensore, è Zappalà ad andare al tiro ma spedisce alto. Passano ancora pochi secondi e la rimonta è completata: Princi riceve a destra e sforna un preciso assist per La Rocca, gran girata di prima e palla in rete per il vantaggio neroverde. Il Giardini Naxos, ora sotto nel punteggio, reclama al 12′ per un intervento di Lauro su Ardizzone; poi, al 15′ è ancora il Camaro a farsi vedere in area avversaria con lo stesso Lauro che, da posizione defilata, di testa non trova la porta sugli sviluppi di un corner. Gli ospiti gestiscono bene il vantaggio ma i padroni di casa tornano a farsi vivi al 22′: dopo una mischia generata dalla punizione di Messina, è Vecchio a calciare alto. Al 29′ Mondello su calcio di punizione sfiora l’incrocio dei pali e il terzo gol neroverde. Al 31′ Calogero rimpiazza Bonamonte. Ed è proprio Calogero ad innescare di testa il sinistro di Mondello al 34′: tiro potente ma Gambino è ben piazzato e blocca la sfera. Al 35′ il Camaro ha un’altra occasione per chiudere i conti ma sul tocco sotto porta di La Rocca, servito da Mondello, il pallone termina oltre la traversa dopo aver scavalcato il portiere. Il Giardini Naxos arriva in area avversaria solo al 42′ ma il diagonale di Ardizzone è ribattuto bene da Lauro. Nel recupero altre due azioni di marca ospite con il destro da fuori di Paludetti (subentrato nel finale a Princi) che trova ancora pronto Gambino e il colpo di testa su azione d’angolo di Campo che non centra la porta.
Il Camaro si impone così anche a Giardini Naxos e resta imbattuto in campionato (11 vittorie e 3 pareggi in 14 gare disputate). In classifica la capolista allunga anche sulle inseguitrici impegnate oggi, portando a 7 le lunghezze di vantaggio sul secondo posto, occupato ora dal Città di Messina, ma con la Jonica che, in caso di vittoria, potrebbe farsi sotto a -5.

Peppe Furnari guida il Camaro capolista in Promozione

Peppe Furnari guida il Camaro capolista in Promozione

Il tabellino
Promozione, Girone C – 14ª giornata
Campo sportivo “Comunale” di Giardini Naxos (Me), sabato 10 dicembre 2016
Giardini Naxos – Camaro 1-2
Marcatori
: 16′ pt Ricciardi (G), 2′ st Princi (C), 10′ st La Rocca (C).
Giardini Naxos: Gambino, Ciaccio, Celso, Montalto (29′ st Santapaola), Vecchio, Bonanno (52′ pt Campione), Mannino (20′ st Cantarella), Messina, Ardizzone, Varrica, Ricciardi. In panchina: Anfuso, Di Giuseppe, D’Agati. Allenatore: Francesco Brunetto.
Camaro: Fiorito, Cappello, Mondello, Munafò, Ardiri, Lauro, Bonamonte (31′ st Calogero), Zappalà, Brigandì (1′ st La Rocca), Princi (44′ st Paludetti), Campo. In panchina: Nastasi, Giglio, Visconti, Colucci. Allenatore: Giuseppe Furnari.
Arbitro: Fabrizio Arcidiacono della sezione di Acireale.
Assistenti: Antonino Salvo e Salvatore De Pasquale della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto.
Ammoniti: 12′ pt Ciaccio (GN), 5′ st Celso (G), 21′ st Cappello (C), 34′ st Zappalà (C), 36′ st Cantarella (GN), 40′ st Varrica (GN).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 8′ pt, 5′ st.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti