Camaro, l’Under 15 supera 4-2 lo Sporting Atene e centra il secondo successo

Under 15I ragazzi dell'Under 15 hanno superato lo Sporting Atene nella seconda giornata del girone C

Seconda vittoria in due gare giocate per gli Under 15 Regionali del Camaro, che non steccano il debutto casalingo e si impongono con un convincente 4-2 sullo Sporting Atene, guidato dall’ex allenatore neroverde Giovanni Giorgianni.

Prestazione di alto livello per la squadra di Corrado Randazzo che sblocca il match già al 5′ ma Orecchio, che devia in rete la conclusione dalla destra di Gargiulo, è in posizione di offside e l’arbitro annulla. All’8′ altra occasione per il Camaro con Verdura, bravo a rubare palla e a involarsi, prima di convergere sul destro e di calciare verso la porta mandando, però, alto.

D'Angelo

D’Angelo ha firmato una doppietta

Al 12′ è ancora la formazione di casa a sfiorare il vantaggio, di nuovo con l’ottimo spunto di Orecchio, che si invola sulla destra e mette al centro ma Verdura viene anticipato al momento del tiro. Al quarto d’ora gli ospiti provano a scuotersi con il tiro da fuori di Pollara, palla sul fondo.

Pochi istanti dopo, torna in avanti il Camaro con il tentativo da buona posizione di Orecchio respinto dal portiere avversario. Il match si accende e lo Sporting Atene si fa vedere nuovamente al 18′ con il diagonale di Aloisi che si perde non distante dal palo alla destra del portiere di casa Capilli.

Camaro Under 15

I ragazzi di Corrado Randazzo hanno firmato la seconda vittoria consecutiva

I neroverdi si rivedono al 20′ con la splendida azione sulla destra di Abate e il tentativo di prima intenzione di Verdura, chiuso in angolo. Al 22′ il match si sblocca con la gran botta da fuori di Marretta che supera Russo e fa esplodere il “Despar Stadium”: è vantaggio Camaro contro lo Sporting Atene. Gli ospiti reagiscono e Monday prova a superare Capilli con un destro secco dalla distanza che però si perde alto.

I padroni di casa, scampato il pericolo, prendono nuovamente in mano le redini del match, sfiorando il gol al 29′ con il tiro dai trenta metri di D’Angelo, alto di poco, e poi, tre minuti dopo, trovano il raddoppio: è lo stesso D’Angelo a lasciar partire da fuori area un destro preciso contro il quale Russo non può opporsi. Camaro sul 2-0. In pieno recupero la squadra locale sfiora anche il tris, ma Verdura, tutto solo a centro area su assist di Abate, calcia clamorosamente alto. All’intervallo gara saldamente in mano al Camaro, sopra di due gol.

Camaro Under 15

Nel prossimo turno i neroverdi saranno ospiti del Free Time

Nella ripresa l’incontro si riapre all’8′, quando l’arbitro assegna, forse generosamente, un rigore agli ospiti dopo un presunto contatto tra Tita e Aloisi: dal dischetto va Spanò che non sbaglia, dimezzando lo svantaggio. Al 10′ lo Sporting sfiora anche il pari, sempre con Spanò, che sugli sviluppi di un corner fa partire un sinistro dal vertice dell’area e sfiora il palo. All’11’ però è nuovamente il Camaro a trovare il gol: il neo-entrato Cannistrà è bravo a superare il portiere in uscita, sfruttando un lancio dalle retrovie, e a firmare a porta sguarnita la rete del 3-1 che riporta i locali sul doppio vantaggio.

La reazione dello Sporting Atene è tutta nel destro da fuori di Aloisi che al 12′ non beffa Capilli: palla centrale e presa sicura del portiere. Tra il 17′ e il 18′ doppia occasione per il Camaro, che prima sfiora il gol con la conclusione dal centro dell’area di Cannistrà deviata in corner dal portiere, e poi, sugli sviluppi dell’angolo seguente, vede il tiro di Cantio superare Russo, ma non Monday, che salva sulla linea. I neroverdi insistono ma non trovano il colpo del ko né al 19′, quando Messina sfiora la traversa con un destro da fuori, né al 22′ con la punizione di Cantio alta di poco.

Verdura

Verdura in azione a Bisconte

Al 23′ un altro piazzato riporta in partita gli ospiti: è sempre Spanò a timbrare il cartellino, firmando il 3-2, stavolta con un preciso calcio piazzato dai venticinque metri. Il match rischia di diventare complicato per il Camaro, che però non demorde e chiude nuovamente l’incontro al 31′, quando l’arbitro assegna un penalty ai neroverdi per un fallo di mano di Monday: dal dischetto va D’Angelo che spiazza il portiere e firma il 4-2; doppietta personale per il numero dieci, tra i protagonisti nella splendida gara del Camaro.

L’ultima emozione è sempre di marca locale, con il tentativo ancora di D’Angelo su traversone dalla destra di Abate, deviato in corner da Russo. Dopo quattro minuti di recupero termina l’incontro: il Camaro vince 4-2 e sale a quota 6 punti, a punteggio pieno con due vittorie in altrettante gare, otto gol fatti e due subiti. La squadra di Randazzo scenderà nuovamente in campo nel prossimo weekend, in trasferta contro il Free Time.

Marretta e D'Angelo

Marretta e D’Angelo esultano per la prima rete del Camaro

Il tabellino. Camaro – Sporting Atene 4-2
Marcatori: 22′ pt Marretta (C), 32′ pt D’Angelo (C), 8′ st rig. Spanò (S), 11′ st Cannistrà (C), 23′ st Spanò (S), 31′ st rig. D’Angelo (C).
Camaro: Capilli, Abate, Cantio (35′ st Costa), Gargiulo (27′ st Cassisi), C. Verdura, Tita, Manciagli (9′ st Spina), Marretta, G. Verdura (8′ st Cannistrà), D’Angelo, Orecchio (20′ st Galletta). In panchina: Nasso, Rossano, Messina, Runci. Allenatore: Corrado Randazzo.
Sporting Atene: Russo, Monday, Santoro (19′ st Caselli), Dardanelli (26′ st Di Blasi), Cucè (1′ st Rizzo), Foti, Spanò, Lembo (35′ st Gennaro), Aloisi, Pollara (1′ st D’Agostino), Incoronato. In panchina: Felice, Vancheri, Zoccoli, Caselli. Allenatore: Giovanni Giorgianni.
Arbitro: Domenico Vinci della sezione di Messina.
Note – Ammoniti: 3′ st Foti (S), 37′ st Vancheri (S). Recupero: 2′ pt, 4′ st.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti