Camaro, Falcone: “Palazzolo superato grazie alla nostra voglia di vincere”

Angelo Falcone, giovane centrocampista del Camaro

La svolta è arrivata, forse, quando nessuno se lo aspettava, proprio nella partita più complicata. Ma questo, sicuramente, poco importa a Michele Lucà e a tutto l’ambiente Camaro, che vuole gustarsi fino in fondo l’impresa della rimonta (2-1) contro il Palazzolo, valsa la prima vittoria nel “nuovo” impianto. Una reazione di carattere quella dei messinesi, capaci di ribaltare la gara contro un avversario costruito per tentare il ritorno in D, ma che forse non ha tenuto in debita considerazione l’enorme forza di volontà di un Camaro che ha sempre cercato di raggiungere il risultato attraverso il gioco.

Il centrocampista Angelo Falcone e, alle sue spalle l’attaccante Marco Paludetti

Tra i protagonisti del successo c’è stato anche il centrocampista Angelo Falcone, autore di un’ottima prestazione: “Siamo molto contenti, volevamo sbloccarci, arrivare finalmente al successo e ce l’abbiamo fatta al termine di una partita molto dura contro un grande avversario. Siamo stati bravi a restare in partita, a non demoralizzarci dopo il loro vantaggio e nella ripresa siamo riusciti a completare la rimonta”.

Determinante la voglia di vincere del Camaro, che non si è mai accontentato del pareggio: “Questa è la mentalità che ci sta trasmettendo il mister, noi giochiamo sempre per ottenere il massimo. Siamo una squadra giovane, seppur con molti elementi d’esperienza che conoscono la categoria. Sappiamo bene che in questa realtà non ci sono partite facili per noi ma anche per i nostri avversari. Siamo una squadra di carattere, si è visto anche altre volte in questo inizio di stagione, soprattutto a Marina di Ragusa dove abbiamo ripreso l’avversario per due volte”.

Il centrocampista del Camaro Angelo Falcone (foto Familiari)

Un successo che certifica il trend di un campionato più che mai equilibrato: “Mai come quest’anno ogni gara si presenta incerta, basta vedere la classifica, dove al primo posto si trova il Terme Vigliatore che ha un grande attacco ma è pur sempre una neopromossa. Noi siamo rimasti quelli dello scorso anno anche se abbiamo perso alcuni elementi di grande esperienza, però sarà una stagione avvincente nella quale nessuna squadra può dirsi nettamente superiore all’altra”.

Adesso si torna in trasferta, proprio contro il Terme Vigliatore capolista. C’è da migliorare lo score lontano dal Marullo, visto che la squadra di Lucà ha incassato ben 6 reti in due trasferte: “E’ un aspetto che stiamo curando – ha aggiunto Falcone – il mister sta anche variando il modulo, dal 4-3-3 stiamo passando al 3-5-2. Io sono una mezz’ala classica, punto a spezzare il gioco degli avversari, ma il mister mi ha provato anche esterno di centrocampo, nel caso mi adatto e cerco di seguire ogni suo suggerimento”.  

Commenta su Facebook

commenti