Camaro a viso aperto ma la capolista Città di Sant’Agata s’impone con un doppio Bontempo

Città di Sant'Agata-Camaro

I neroverdi tengono bene il campo per oltre un’ora e sfiorano anche il vantaggio con Fugazzotto. Al 31′ l’1-0 firmato, con un gran tiro dalla distanza, da Giacomo Bontempo. Nella ripresa espulso Marino al 16′; al 22′ il raddoppio dei padroni di casa, ancora con Bontempo, stavolta dal dischetto.

Il Camaro esce sconfitto dal “Micale” di Capo d’Orlando, battuto dalla capolista Città di Sant’Agata. La squadra di Ciccio Romeo, in formazione largamente rimaneggiata, riesce a lungo a tenere aperto il confronto con la prima della classe ma torna a casa a mani vuote. Nella prima frazione i neroverdi si difendono bene, concedendo poco alla formazione di casa e provando a rendersi pericolosi in ripartenza, come accade al 16′, quando Fugazzotto da buona posizione sfiora il palo alla sinistra del portiere. A sbloccare l’incontro è un gran destro dai 35 metri di Giacomo Bontempo su cui nulla può La Fauci. Nella ripresa il Camaro parte col piglio giusto ma la strada diventa ancor più ripida quando il primo assistente segnala all’arbitro una presunta irregolarità di Marino lasciando in dieci gli ospiti. Poco dopo giochi chiusi dal calcio di rigore concesso per un fallo di Russo e trasformato da Bontempo per il 2-0 finale. Il Camaro resta a quota 17, tra sette giorni confronto interno con il Pistunina.
LA CRONACA – Tante assenze in casa Camaro per la sfida esterna alla capolista Città di Sant’Agata. Senza Bonaccorso, Puzone, Durante, De Maria, Keita e Scarantino, e con Bonamonte in non perfette condizioni, il tecnico Romeo conferma il 4-3-3 e si affida a La Fauci in porta, Porcino, Lauro, Marino e Mondello in difesa, Calogero, Russo e Cappello a centrocampo, Colucci, Fugazzotto e La Rocca in avanti.
Subito chiaro il tema tattico della gara: i padroni di casa tengono in mano il pallino del gioco, il Camaro aspetta e si affida alle ripartenze per impensierire la retroguardia avversaria. Il Sant’Agata punge al 4′ con Giacomo Bontempo che, su punizione, trova in area Truglio, il cui colpo di testa termina alto. Al 7′ è Carrello a controllare bene la sfera e calciare dal limite dell’area piccola mandando però a lato. Al 166′ pericolosi gli ospiti che, al primo affondo, sfiorano il gol: rapida ripartenza che porta Russo a servire La Rocca, palla al limite dell’area per Fugazzotto che calcia di destro provando a piazzare la palla nell’angolino basso ma sfiora il palo alla sinistra del portiere Caserta. I padroni di casa ci riprovano tra il 20′ e il 21′ ma prima è impreciso il tiro da fuori di Truglio e poi è attento La Fauci sul sinistro al volo di Zingales. Con il passare dei minuti il Camaro sembra prendere le misure agli avversari ma il match si sblocca alla mezzora grazie a una prodezza di Giacomo Bontempo, che con un pregevole destro dalla lunga distanza non lascia scampo a La Fauci. Nell’unico minuto di recupero concesso dall’arbitro nella prima frazione, Mondello manda in area su punizione, Calogero anticipa tutti ma il pallone si perde di poco a lato. Si va al riposo con il Sant’Agata avanti 1-0.
In avvio di ripresa Camaro determinato e subito pericoloso: trascorrono appena venti secondi e Cappello trova Colucci in area, l’esterno in spaccata manda la sfera ad un passo dal palo ma con il gioco fermo per una segnalazione di offside. Al 3′ chance per Mondello, che si incarica di una punizione dal limite ma il suo sinistro è deviato dalla barriera e finisce oltre la traversa. Il Camaro preme e all’8′, dopo una buona azione manovrata, Fugazzotto trova a centro area Calogero, che in spaccata riesce solo a sfiorare la sfera. Poco dopo lo stesso Calogero è rimpiazzato da Bonamonte. All’11’ si rivedono i padroni di casa ma La Fauci risponde con sicurezza alla conclusione da fuori di Cracò. Al 16′, dopo una discussione animata tra alcuni calciatori delle due squadre, subito però riportati alla calma, l’arbitro estrae il rosso ai danni di Marino su segnalazione del suo primo assistente e lascia il Camaro in dieci. Romeo prova a ridisegnare la squadra con l’inserimento di Comandè per Colucci al 21′, ma al 22′ il direttore di gara concede un calcio di rigore al Sant’Agata ravvisando un fallo in area di Russo: dal dischetto Giacomo Bontempo realizza con freddezza e segna la rete del 2-0 e della doppietta personale. A questo punto è tutto facile per i padroni di casa che, avanti di due reti e con un uomo in più, sfiorano anche la terza marcatura con l’ex Buda, che al 31′ aggancia male a pochi passi dalla porta. Il Camaro prova a spingere con orgoglio ma non va oltre un tiro fuori misura di Bonamonte al 40′. L’ultima occasione dell’incontro è per Zingales, fermato in pieno recupero da un La Fauci sempre reattivo. 2-0 il finale: per la formazione neroverde, che resta ferma a quota 17 punti, è il primo stop del girone di ritorno. Nel prossimo turno, sabato 23 gennaio, match casalingo contro il Pistunina.

Una punizione per il Camaro

Una punizione per il Camaro

Il tabellino
Promozione, Girone B – 18ª giornata
Campo sportivo “Micale” di Capo d’Orlando, 16 gennaio 2016
Città di Sant’Agata – Camaro 2-0
Marcatori
: 31′ pt e 22′ st G. Bontempo.
Città di Sant’Agata: Caserta, Cracò, Aiello, Truglio (32’st La Rosa), F. Bontempo, Di Napoli, Gennaro, G. Bontempo, Carrello (46′ st Rifici), Buda (41′ st Iuculano), Zingales. In panchina: Carbonetto, Alessandro, Galati, Gaglione. Allenatore: Salvatore Cambria.
Camaro: La Fauci, Porcino, Mondello, Calogero (10′ st Bonamonte), Marino, Lauro, Cappello, Russo, Fugazzotto, La Rocca, Colucci (21′ st Comandè). In panchina: Nastasi, Marchese, De Caro, Zappalà, Venuti. Allenatore: Ciccio Romeo.
Arbitro: Davide Cilio della sezione di Palermo.
Assistenti: Lorenzo Chillemi e Alessio Calderone della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto.
Ammoniti: 9′ st Colucci (C), 15′ st Truglio (CdS), 16′ st La Fauci (C), 22′ st Russo (C), 27′ st Comandè (C).
Espulsi: 16′ st Marino (C), 30′ st Venuti (C) dalla panchina.
Recupero: 1′ pt, 3′ st.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti