Boffelli presenta Levante-Sandàra: «Con Alessandria sfida molto importante»

Boffelli (Torrenova)Boffelli (Torrenova)

Torna al PalaTorre la Levante Torrenova, che domenica alle 18 affronterà la Sandàra Alessandria in un incontro valido per la lotta alla salvezza diretta. Reduce da 2 vittorie consecutive, la squadra di coach Trullo troverà di fronte un team che ha vinto il recupero della 10° giornata contro Borgosesia e si presenterà alla gara con due punti in più in classifica (8, contro i 6 di Torrenova). Sarà dunque un match delicatissimo, con in una vittoria che, nel caso della Levante, potrebbe valere l’uscita virtuale dalla zona playout.

A presentare la sfida di domenica è Santiago Boffelli, reduce dalla miglior prestazione stagionale (36 punti con 10/11 da 2 e 3/7 da 3) con la maglia della Levante: «Veniamo da due vittorie consecutive, abbiamo vinto due partite molto difficili con Alba ed Oleggio quindi abbiamo più fiducia nei nostri mezzi rispetto a qualche settimana fa. Adesso arriva Alessandria, una squadra assolutamente da non sottovalutare. La Fortitudo gioca bene, è compatta in difesa ed ha vinto il recupero contro Borgosesia: sarà uno scontro diretto per la lotta salvezza. Non sarà una partita abbordabile, non siamo stati al 100% per gran parte della settimana quindi dovremo impegnarci molto».

Omegna Torrenova

Omegna Torrenova

Miglior marcatore della squadra, “Santi” è anche il leader emotivo della Levante Torrenova grazie alla tantissima esperienza accumulata nella sua carriera. Boffelli, quindi, analizza così il momento della squadra: «Queste due vittorie sono state molto importanti per noi, penso che stiamo migliorando e che siamo sulla strada giusta. Per dare continuità però dobbiamo continuare a lavorare forte in allenamento e cercare di vincere queste partite, che sono molto molto importanti per noi e possono significare tantissimo per il nostro obiettivo finale che è la salvezza. All’inizio abbiamo fatto fatica tutti quanti, io compreso, ma adesso che stiamo giocando un po’ meglio, le prestazioni di tutti sono migliorate e dando ognuno il suo contributo».

Quasi 19 punti di media a partita, l’ala della Cestistica parla anche del suo momento e di quello che il PalaTorre ha dato sinora alla squadra: «A livello personale credo che la prima parte di stagione sia andata molto bene, però naturalmente va meglio quando tutta la squadra gioca bene e porta a casa la vittoria. È ovvio che tutti i giocatori rendono di più quando arrivano anche i risultati. Adesso torniamo a cas e sicuramente il PalaTorre può essere un fattore per noi, come si è visto sin dall’inizio. Speriamo che i nostri tifosi continuino con questo entusiasmo adesso che siamo riusciti a vincere due partite consecutive. Il loro contributo è importante per noi, perché ci fa sentire il calore che abbiamo bisogno soprattutto nei momenti difficili delle partite». 

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva