Bertuccelli e Mancuso fanno il pieno al Supermarecross di Policoro

Supermarecross, Maddii a PolicoroSupermarecross, Maddii a Policoro, seguito da Bertuccelli

La quarta tappa dei Campionati Internazionali d’Italia su sabbiaSupermarecross” si è svolta a Policoro località storica del prestigioso torneo. Il Moto Club Overcross condotto da Antonio Farina anche per questa edizione ha preparato un evento che si aggiunge agli innumerevoli successi del sodalizio e della storia del Supermarecross a Policoro. I tanti fattori positivi sono stati i tasselli di un’opera che ha visto scelte azzeccate come la location, la logistica del paddock collegato con il Policoro Village, struttura che a supportato la manifestazione, poi da segnalare il sole e gli ottimi piloti che sono scesi in pista hanno completato l’opera. Il pubblico, come sempre accade al sud per questo campionato, non ha mancato l’appuntamento ed ha risposto alla grande facendo una cornice stupenda che ha reso molto anche per la diretta TV, altra chicca della giornata.

Il pilota messinese Giovanni Bertuccelli

Il pilota messinese Giovanni Bertuccelli

La pista disegnata seppur non molto lunga si è presentata molto tecnica e spettacolare, i pilotihanno dato vita a gare belle ed a confronti interessanti soprattutto nella MX1 dove la partecipazione di Alessandro Lupino ha dato stimoli maggiori.  Il pilota delle Fiamme Oro, con una guida pulita veloce e accorta, non ha fallito l’obiettivo conquistando l’assoluta, ci ha provato Giovanni Bertuccelli che dopo i due secondi posti nelle due manche nella Supercampione è andato a vincere cogliendo anche la holeshot e il premio EVO Plus. Marco Maddii che si è piazzato sempre terzo in tutte le frazioni raccogliendo punti importanti, Pierfilippo Bertuzzo ottimo quarto assoluto della MX1. Il pilota veneto ha avuto fasi alternanti ma ci è sembrato che in questa gara abbia voluto risparmiare le energie in vista dell’Italiano che si sarebbe svolto il giorno seguente. Ottima la prova del campano Di Luccia che si mantiene nelle zone alte della classifica di campionato e ottimo anche il rientro di Runcio.

Antonio Mancuso Supermarecross

Il pilota messinese Antonio Mancuso

Nella MX2 il dominatore di Policoro è stato Antonio Mancuso, il pilota siciliano ha ribadito il suo potenziale uscendo da questa quarta tappa a punteggio pieno, solo in gara 1 ha respinto gli attacchi di Pasquale Carbone che ha provato a condurre per qualche giro ma poi non c’è stata storia e Mancuso ha conquistato tre vittorie stupende. La categoria comunque è stata tra le più belle e spettacolari perché dopo Mancuso ci sono stati, alle sue spalle, confronti interessanti e spettacolari come tra Pezzuto e Bersanelli che hanno condotto gare tiratissime sorpassandosi a vicenda, divertendo il numeroso pubblico.  Il piemontese Stefano Pezzuto si è piazzato secondo assoluto, la sabbia inizia a piacergli e la gara di Policoro e sempre andata in crescendo per lui. Mentre il giovane Edoardo Bersanelli ha ribadito il suo potenziale anche su questi terreni uscendo da Policoro con un ottimo risultato. Carbone dopo il secondo posto in gara 1 non è stato brillantissimo nelle fasi finali ma ha portato a casa un buon quarto posto assoluto.

La premiazione della 125 a Policoro

La premiazione della 125 a Policoro

Classe 125 con Alessandro Lentini sul primo gradino del podio con una vittoria ed un secondo posto. Onore al merito al vincitore di gara 2 Giuliano Mancuso salito sul secondo gradino del podio di giornata, terzo Luca Lippi. Da segnalare ottima partenza al comando con relativa vittoria di Lauretti in gara 2 poi penalizzato e retrocesso in classifica per aver sorpassato in regime di bandiere gialle. La categoria Minicross ha visto la doppia vittoria di Emilio Scuteri che in sella alla KTM del Team Wyss si è involato in due cavalcate solitarie. Una supremazia assoluta per Scuteri che ha guidato velocissimo esaltando le sue doti di guida sulla sabbia raccogliendo gli applausi del pubblico, alle sue spalle hanno concluso Carmelo Ferla con due ottimi secondi posti, terza piazza per il campano Riccardo Girolami, primo pilota Junior si è piazzato Francesco Riola.

Nota importante da segnalare l’ottima scelta di fare due gare titolate in questo ponte di festività agevolando piloti e addetti ai lavori che da Policoro hanno raggiunto il paddock di Montalbano Ionico sede dell’Italiano MX1 e MX2.

Commenta su Facebook

commenti