Bellomo e Squillaci sono le prime due conferme della Fortitudo Messina

FortitudoBellomo in palleggio - foto Cefalusport

Arrivano le prime due conferme per la composizione del roster della Fortitudo Messina per la stagione 2019/2020. Per il secondo anno consecutivo spetterà a Roberto Bellomo guidare la manovra della formazione del duo Baldaro-Cavalieri. Classe 1996, Bellomo cresce nel fiorente vivaio della Mia Basket con cui disputa anche tre campionati di C dal 2011 al 2014. Passa poi alla F.P. Sport con cui disputa un solo campionato nella stagione 2014-2015 ( C Silver) realizzando ben 309 punti. Successivamente si trasferisce alla Peppino Cocuzza di San Filippo del Mela con cui gioca altri tre campionati di C (133 punti in 75 presenze). Quindi la scorsa estate sposa il progetto Fortitudo. Per il biondo play messinese è una stagione esaltante. Baldaro gli concede pochissime pause e lui lo ricambia con tante buone prestazioni. I 307 punti realizzati nella sola regular season sono un ottimo biglietto da visita per il prossimo campionato nel quale Bellomo dovrà dare conferme e completare una maturazione tecnico-tattica visti anche i buoni margini di crescita.

Castanea

Squillaci in difesa (foto Milazzo)

Altra conferma è quella di Andrea Squillaci, classe 93, play/guardia, e probabile neo capitano dopo l’abbandono dell’attività agonistica di Claudio Cavalieri. Squillaci nasce e cresce cestisticamente nell’ex Cus Messina dal 2000 al 2013 fino a vincere due consecutivi campionati dalla C2 alla B. Poi segue Claudio Cavalieri alla F.P. Sport realizzando ben 822 punti. Successivamente nella stagione 2017 – 2018 Squillaci segue Cavalieri anche alla Basket School in C Silver contribuendo in maniera determinante alla salvezza della formazione messinese. L’ultima annata è quella da poco conclusa con la Fortitudo promossa dalla D alla C Silver. Anche lui praticamente sempre in campo e 294 punti realizzati nella sola regular season.