Basket School Messina – Alfa Catania si giocherà ancora in casa degli etnei?

Alfa Ct Gruppo Zenith Me

Paradossale vicenda in corso, riguardante la disputa della gara di ritorno tra Alfa Catania e Basket School Messina, valevole per la nona giornata di ritorno del campionato di C Silver Sicilia.

Facciamo un passo indietro: il match di andata, in programma il 27 novembre a Messina, si disputò in realtà sul terreno di gioco dell’Alfa Catania, dopo che l’ufficio Gare Fip, a seguito dell’indisponibilità del Palatracuzzi per via del nubifragio abbattutosi su Messina, aveva decretato lo spostamento della gara. Le due società, infatti, in virtù di un gentlemen’s agreement, avevano deciso, con l’avallo dell’Ufficio gare, di invertire i campi, con l’ovvia conseguenza che il ritorno si sarebbe disputato a Messina.

Sorprendentemente l’ufficio Gare, con email inviata mentre la gara era in corso, ha comunicato che anche il ritorno si sarebbe disputato a Catania, non essendosi trattato di inversione di campo (vietata dal regolamento), ma di semplice spostamento della gara di andata, ove formalmente la società di casa risultava essere la Basket School.

Alla richiesta di chiarimenti da parte della società peloritana, la Federazione aveva fornito rassicurazioni sulla disputa della gara di ritorno sul campo di Messina, purché l’Alfa Catania avesse dato il proprio assenso.

Attacco del Gruppo Zenith con l’Alfa schierata a zona

La dirigenza della Basket School, in data 13 febbraio, ha pertanto inviato email all’Ufficio gare, dopo aver ricevuto ampie rassicurazioni verbali da parte del dirigente dell’Alfa Catania, Carmelo Carbone, sull’adesione (scritta e non solo verbale) della stessa alla richiesta di spostamento della gara in questione.

Altrettanto sorprendentemente, ad oggi, nonostante ripetuti solleciti telefonici ed altrettante rassicurazioni, da Catania non è giunta alcuna email di conferma circa la disponibilità allo spostamento della partita.

La dirigenza della Basket School, pur rimarcando gli ottimi rapporti con la società etnea, esprime il proprio disappunto per questa grottesca situazione venutasi a creare. Forse l’Alfa Catania vuole approfittare di questo “pasticcio” e disputare entrambe le gare in casa? Sarebbe un precedente più unico che raro.

Della questione è stato anche interessato il comitato Fair Play Nazionale del Coni, in quanto, se realmente si dovessero disputare entrambe le gare sul campo dell’Istituto “Leonardo da Vinci”, si lederebbero i principi di lealtà, correttezza e buona fede, che sono alla base di ogni competizione sportiva.

Restano ancora 24 ore di tempo affinché la società Alfa Catania scriva in federazione, la quale, a quel punto, non potrebbe far altro che sanare l’attuale situazione. La Basket School Messina, in tutte le sue componenti confida in una soluzione equa della vicenda.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti