Barcellona, Teghini: “Umiltà e lavoro intenso i nostri segreti”

BarcellonaMichael Teghini

La vittoria di Venafro ha permesso al Basket Barcellona di rimanere in cima alla classifica del Girone D del campionato di Serie B. La truppa giallorossa ha comunque subito ripreso a lavorare guardando avanti. Come sempre, del resto. Piedi per terra, testa bassa e pedalare. Un credo, un modus operandi che sta caratterizzando le ultime due stagioni giallorosse e che, almeno al momento, sta dando i suoi frutti. Umiltà e grande coesione del gruppo gli ingredienti principali.

“E’ vero! Tutto parte dal fatto di essere un gruppo di ragazzi umili che stanno bene insieme – ha affermato Michael TeghiniLavoriamo tutti intensamente per un unico obiettivo e ci uniamo ancora di più nei momenti difficili, come quello vissuto subito dopo l’infortunio di Daniele Grilli. Il nostro obiettivo è quello di continuare così per tutta la stagione. Vogliamo cercare di rimanere nelle prime due posizioni, così da poter partecipare alle Final eight di Coppa Italia. Certo, non sarà facile. Tutti daranno il massimo, ma io sono fiducioso e abbiamo tutte le carte in regola per continuare a inseguire i nostri obiettivi”.

E intanto il pubblico si avvicina. La gente ricomincia a voler bene al Basket Barcellona. Anche se, a dire il vero, c’è chi non ha mai smesso di volere bene ai colori giallorossi nemmeno dopo la cocente retrocessione di due stagioni fa. “Già l’anno scorso eravamo riusciti a far riavvicinare un gran numero di tifosi, ma quest’anno sembra che ci sia ancora maggior calore. Fin da subito il pubblico ci ha fatto sentire il suo affetto, rendendo il “PalAlberti” un vero e proprio fortino. Se posso permettermi un appello, vorrei dire ai nostri tifosi di accorrere sempre più numerosi perché  il tifo e l’affetto che ci dimostrano per noi è fondamentale!”.

Commenta su Facebook

commenti