Arena: “Melillo è il nostro acquisto invernale. Spero che Messina risponda”

Morello e ArenaIl ds Morello e il presidente Arena in conferenza stampa (foto Marco Familiari)

Il presidente del Fc Messina Rocco Arena è tornato in sala stampa dopo la vittoria con il Nola: “A Palermo avevamo espresso lo stesso calcio ma il risultato non era arrivato, mentre questa volta sì. Poteva essere anche più rotondo, avendo creato tantissime occasioni. Sono contentissimo del calcio visto, mi sono divertito”.

Carbonaro è tornato al gol e dopo un girone si è rivisto l’argentino Melillo: “Ezequiel è il nostro nuovo acquisto di gennaio, non essendo mai stato in campo, a parte qualche spezzone, forse per novanta minuti totali. Ha fatto quattro o cinque giocate neanche da serie C, ma da categoria ancora superiore. Paolo sta sempre meglio, ha fatto gol anche se su rigore, ma segnare fa comunque bene. Presto tornerà il Carbonaro di sempre”.

Alessandro Falco

Alessandro Falco arriva in prestito dall’Avellino (foto Giovanni Chillemi)

Risposte sono arrivate anche da Fissore e Quitadamo e dagli under: “La rosa è ampia. Al di là delle assenze, io mi sento semore tranquillo perché chi subentra è all’altezza. Falco, uno dei nuovi acquisti, è entrato subito in partita, Aprile ha fatto bene, abbiamo visto per pochi minuti Santapaola, che aveva realizzato un gol al volo bellissimo, annullato forse per un centimetro di fuorigioco”. 

La società auspica adesso un aumento delle presenze allo stadio. “L’entusiasmo cresce, ma il botteghino no. Mi aspetto la risposta della città di Messina, ogni domenica ci sono sempre quegli 800-1000 a sostenerci. Noi la nostra parte la stiamo facendo, ora tocca al resto della città. Dicono che Messina ami tanto il calcio, allora lo dimostri”.

Ezequiel Melillo

L’argentino Ezequiel Melillo in campo dopo quattro mesi (foto Giovanni Chillemi)

Fa però nuovamente discutere la gestione del “Franco Scoglio” e Arena non le manda certo a dire: “Il primo obiettivo è avere una caldaia funzionante allo stadio. Mi vergogno che il Nola venga a Messina e trovi l’acqua fredda per le docce, come per gli arbitri, considerato che per questa partita c’era anche una donna. Non dipende da me e chiedo scusa al Nola, so che che non c’è acqua calda e questo non deve succedere”.

Il massimo dirigente ha preferito invece non tornare sulla vicenda dei pannelli pubblicitari installati in collaborazione con Infront e disattivati dopo appena una settimana, dopo l’esposto-denuncia dell’Acr Messina: “I led? Non voglio entrare in questo argomento. Io faccio calcio, quando sarà il momento li monteremo. Ne parlerà il Comune con chi ha purtroppo la gestione di questo stadio e non la sta facendo come dovrebbe”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva