Ancora un doppio colpo per il CUS Unime. Ingaggiati Ambrosini e Spampinato

PallanuotoGiorgio Ambrosini (Cus Unime)

Dopo aver ufficializzato il tesseramento di Cusmano e Giacoppo il CUS Unime non si ferma e formalizza l’ingaggio di altre due pedine di assoluto spessore, quali il centro-boa romano Giorgio Ambrosini e l’estremo difensore catanese Giuseppe Spampinato.

Il centro-boa Ambrosini, romano classe 1997, nonostante la giovane età può vantare una carriera pallanotista importante. Nelle ultime stagioni ha indossato la calottina della Lazio targata Tafuro in Serie A e due stagioni in A2 giocando per i colori del Latina Pallanuoto. Ma già da giovane Giorgio è riuscito a costruirsi esperienze importanti ed a raggiungere traguardi ambizioni. Dapprima approdato all’A.S. Alma Nuoto nella stagione 2010, quando gioca nella categoria, per poi passare alla Lazio nella stagione 2013, annata sportiva durante la quale si mette in mostra su diversi palcoscenici. Per la Lazio gioca negli Allievi A, mette a segno 26 gol in 17 partite ed esordisce nella squadra Juniores a fine stagione. Gli ottimi risultati gli valgono la convocazione nella Nazionale Under 17 con la quale, nel mese di settembre, riesce a conquistare un bronzo ai Campionati Europei di categoria disputati a Malta. Un’altra bellissima soddisfazione per l’atleta romano, infine, due stagioni fa quando con la Lazio conquista il titolo di campione d’Italia categoria Under 20.

pallanuoto

Sergio Naccari durante un time out ( foto di V.zo Nicita Mauro)

Si unisce al sodalizio universitario anche il portiere catanese Giuseppe Spampinato, proveniente dalla Nuoto Catania. Giocatore esperto e dalle grandi qualità, Giuseppe è reduce da un’ottima stagione con la Waterpolo Catania, con la quale – proprio come i cuscini – è arrivato sino ai playoff per la promozione in Serie A2. Prima ancora tante stagioni nelle massime serie: Il portiere etneo ha militato in Serie A” con la calotta dell’Acicastello (stagione 2012/2013) e soprattutto nella Nuoto Catania, squadra con la quale ha recitato il ruolo di assoluto protagonista per diverse stagioni (dal 2013 sino al 2016).
“Non possiamo che essere molto soddisfatti – dichiara il tecnico cussino Sergio Naccari Spampinato è un ottimo elemento che tenevamo d’occhio già dalla passata stagione e sostituirà il partente Mariani che, con nostra grande soddisfazione, difenderà la porta della Lazio in Serie A1. Proprio dalla Lazio arriva Ambrosini, giocatore grintoso e generoso sul quale abbiamo tante aspettative e che, inoltre, essendo iscritto presso il nostro Ateneo speriamo di poter avere con noi per tanto tempo. Insieme a Cusmano e Giacoppo questi due elementi chiudono una prima fase di rafforzamento complessivo del collettivo sia dal punto di vista qualitativo che dell’esperienza. Adesso ci guarderemo con calma intorno e, se lo riterremo necessario, attenderemo sino all’ultimo per poter puntare a qualche altro innesto capace di farci fare il grande salto di qualità. Per queste due operazioni ci teniamo a ringraziare la Lazio ed il neo tecnico Sebastianutti, società con la quale già da diversi anni abbiamo stretto proficue sinergie; cosi come ringraziamo anche la Nuoto Catania ed il Dir. Peppe Corsello per la positiva conclusione dell’operazione Spampinato”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti