Amarissa Kiara Toth e Jack Pinnington Jones trionfano al 29esimo “Carlo Stagno d’Alcontres”

Toth e Pinnington JonesAmarissa Kiara Toth e Jack Pinnington Jones

Sono Amarissa Kiara Toth e Jack Pinnington Jones i trionfatori della XXIX edizione del Trofeo “Carlo Stagno d’Alcontres” – Internazionali d’Italia under 14 di tennis. La prima a sollevare le braccia al cielo è stata l’ungherese che, in due set, ha battuto Clarine Lerby. La tennista olandese era partita molto bene strappando subito il servizio all’avversaria e portandosi sul 2 a 0. Ma la numero 2 del seeding, Amarissa Toth, è rientrata nel match immediatamente andando 3-2 e, poi, sul 3-3 è riuscita a conquistare tre game di fila. Tutto facile nel secondo chiuso per 6-1.

Pierleoni ed Arcigli

Il secondo classificato Joel Pierleoni con il delegato provinciale del Coni Alessandro Arcigli

Più intensa ed equilibrata la seconda finale che vedeva in campo i due tennisti britannici Pinnington Jones e Pierleoni. Nella prima partita il break decisivo, Pinnington Jones, lo effettuava al nono game (in precedenza uno per parte) e chiudeva il set sul 6-4 con il servizio a disposizione. Pierleoni andava subito 2 a 0 ad inizio del secondo set sfruttando i suoi vincenti in avanzamento, ma Pinnington Jones non si disuniva e tornava subito sul 2 pari, sul 4 pari strappava il servizio a Pierleoni, il quale, però, nel game successivo prima annullava un match point e poi si aggiudicava il gioco.

Ma sul 5 a 5 la classe e la maggiore freddezza di Pinnington Jones avevano il sopravvento e il numero 1 del seeding conquistava anche il secondo set (7-5) portandosi a casa l’ambito trofeo. Strepitosa, quindi, la settimana per Jack Pinnington Jones che sabato ha trionfato nel doppio insieme col connazionale Derrick Chen e poche ore dopo nel singolare contro un mai domo Joel Pierleoni.

Clarine Lerby

Clarine Lerby, seconda classificata

Risultati singolare (finale)
Maschile
Pinnington Jones (Gbr) b Pierleoni (Ita) 6-4 7-5
Femminile
Toth (Hun) b. Lerby (Ned) 6-3 6-1

Commenta su Facebook

commenti