All’Amatori Messina lo scontro tra regine con Acireale. Sugli scudi Cordaro

Amatori MessinaLa capolista Amatori Messina

L’Amatori Tricenter Messina ha vinto, sul parquet amico del “PalaTracuzzi”, lo scontro al vertice con il Basket Acireale che cade per la seconda volta consecutiva a Messina dopo il ko coi cugini del Castanea.

I padroni di casa reduci dal blitz autoritario di Adrano cercano subito di allungare con le giocate degli ispirati Mondello e Cordaro, alle quali rispondono il lituano Budrys e Andrea Patanè. Nel secondo parziale, la tripla di Currò a 7’ vale il +6 (35-29), che i peloritani incrementano sulla sirena dell’intervallo lungo grazie al canestro da sotto di Currò.

Amatori

Cordaro (Amatori) in entrata

Sono poi efficaci le ripartenze del neo entrato Casablanca, che permettono ai neroarancio di portarsi in doppia cifra di vantaggio sul 53-43. A questo punto, gli acesi reagiscono orgogliosamente, trascinati dalla solidita’ di Budrys e Gabriele Patanè, riportandosi in scia nel punteggio sino al meno due, ma i ragazzi allenati da Mario Maggio hanno voglia di restare imbattuti in stagione. I neroarancio fanno ricorso al carattere e la grinta dei giorni migliori conquistando, così, il prezioso successo che gli permette di difendere la leadership del girone Sud.

AMATORI MESSINA-BASKET ACIREALE 76-60

PARZIALI: 22-16; 43-36; 58-52.

AMATORI MESSINA: Mondello 9, Pace 10, Casablanca 4, Currò 9, Romano, Restuccia 8, Valitri 3, Cordaro 22, Migliorato, Coltraro, Maggio 11. All. Maggio.

BASKET ACIREALE: Khomyn, Antronaco 4, Cerame 9, Gulisano 2, Russo, Patanè A. 15, Patanè G. 11, Venticinque 6, Panebianco, Budrys 13, Privitera. All. Gumina.

ARBITRI: Centorrino e Beccore di Messina.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti