Alla Scuola Manzoni la presentazione del libro “Dalla Scuola Media Manzoni al… Quartiere Avignone”

Il prossimo 29 gennaio presso l’auditorium della Scuola Media Alessandro Manzoni verrà presentato il libro dal titolo: “Dalla Scuola Media Manzoni al … Quartiere Avignone” scritto dal prof. Benito Giovanni Corrao.

La copertina del libro

La copertina del libro

Il volume rappresenta un vero e proprio diario storico pieno di avvenimenti e progetti che hanno coinvolto i giovani studenti negli anni 80, 90 e 2000. Il professore, oltre a tracciare la storia dell’importante Istituto scolastico del centro della nostra città (dall’inaugurazione avvenuta nel 1973), ha voluto mettere in risalto tutte le esperienze di natura pedagogico-didattico che gli studenti hanno potuto fare nel territorio del Quartiere Avignone, imparando proprio sul campo ciò che studiavano fra i banchi di scuola. Da sottolineare è lo sforzo nei vari anni che studenti e docenti hanno sviluppato per attivare la riqualificazione della zona Zaera con inchieste, dossier fotografici e approfondimenti tecnici. Non a caso in quegli anni il prof. Corrao è riuscito a formare una vera squadra di “giovani reporter”, fra i fiori all’occhiello dell’attività della scuola. La testata “Noi Ragazzi” nata nel 1989, da giornale scolastico, ha contribuito a far nascere una vera e propria redazione capace di raccontare la scuola, e non solo, di quegli anni grazie alle “giovani penne” degli studenti. Per alcuni di loro, affacciarsi in giovane età al fascino della carta stampata ha rappresentato una vera e propria ispirazione verso questo mestiere. Grazie al lavoro svolto il quegli anni è possibile rivivere le strade del nostro centro e ammirare le importante inchieste svolte da giovani studenti come, ad esempio, i reperti archeologici del Quartiere che purtroppo al giorno d’oggi non sono più visibili.

Alcune foto all'interno del libro

Alcune foto all’interno del libro

Inoltre non sono stati tralasciati i temi fondamentali della città di Messina, come il progetto del ponte sullo stretto, approfondito in termini tecnici e anche attraverso vari incontri con persone addette ai lavori. Da citare è la conferenza stampa dell’On. Nino Calarco proprio, all’interno della Scuola Manzoni, per discutere il progetto con gli studenti, oppure l’intervista all’On. Giuseppe Campione allora Presidente della Regione Siciliana effettuata con un’equipe di cronisti, fotografi e cameraman. All’interno del volume si possono trovare anche tutti gli articoli che le testate giornalistiche hanno dedicato ai progetti che la scuola ha affronto di volta in volta e che difficilmente venivano, e tutt’ora vengono, prese in considerazione fra i banchi delle scuole medie. Un importante documento è la lettera del preside Salvatore Schirò che è stato sempre accanto ai suoi studenti partecipando e incentivando le varie attività, rappresentando un vero e proprio esempio.

Il giornale "Noi Ragazzi"

Il giornale “Noi Ragazzi”

Fra le sue righe infatti si legge come per lui il libro rappresenti un ricordo di periodi aurei in cui la scuola si avvicinava a nuove forme educative “accostando e richiamando genitori, alunni e docenti in una comunità educativa, aprendosi, dal punto di vista culturale, alle nuove realtà tecnologiche e formative”. Infine il docente ha voluto ricordare anche le varie attività all’interno dell’Istituto che hanno sempre coinvolto i ragazzi con professionalità da parte dei docenti, come le attività teatrali. E’ importante sottolineare che il ricavato del libro è destinato, in parti uguali, alla mensa dei poveri di Padre Annibale di Francia e all’Associazione Italiana “Familiari e Vittime della strada”. Il libro del prof. Corrao rappresenta dunque un importante lavoro che sottolinea come la scuola possa essere veramente formativa per i ragazzi alternando la teoria alle esperienze sul campo e, di conseguenza, può considerarsi come un documento utile anche per gli addetti ai lavori di oggi e domani.

Alcuni studenti durante un sopralluogo in un palazzo settecentesco

Alcuni studenti durante un sopralluogo in un palazzo settecentesco

Il laboratorio fotografico

Il laboratorio fotografico

La prima redazione di "Noi Ragazzi" con a sinistra il prof. Corrao e a destra il preside Schirò

La prima redazione di “Noi Ragazzi” con a sinistra il prof. Corrao e a destra il preside Schirò

Commenta su Facebook

commenti