Al Palacultura Antonello la cerimonia del premio “Madama 2017”

Premio MadamaPremio Madama

Il prossimo 12 aprile al Palacultura Antonello, agli stilisti diLiborio, Franco Ciambella, Marco De Vincenzo, Roberto Guarducci, Amelia Casablanca, alll’orafo Gerardo Sacco, alla giornalista Agata Patrizia Saccone e all’imprenditore Filippo Miracula verrà consegnato il Premio Madama edizione 2017. La serata di gala sarà all’insegna dell’Alta Moda dedicata alla stilista messinese degli anni ’50-’70, Mimma Ferraro. Otto illustri personalità del settore pronti a raccontare la loro carriera, i loro successi e presentere alcuni abiti delle nuove collezioni e, in alcuni casi, portare capi o creazioni che li hanno resi “celebri” nelle passerelle del mondo.

Premio Madama

Casale, Cavaleri, Ferraro e Delia durante la conferenza stampa

Lo scorso 7 aprile presso la Sala Giunta di Palazzo dei Leoni si è svolta la conferenza stampa di presentazione della manifestazione con la presenza dei due ideatori Patrizia Casale e Massimiliano Cavaleri, di Carmelo Ferrero, nipote di Mimma “Madame Ferraro” che ha ricordato come sua zia “ha portato la moda in riva allo Stretto, a Reggio Calabria e l’aristocrazia siciliana vestiva l’atelier Ferraro, pechè lei collaborava a stretto contatto con Chanel, Dior, Yves Saint-Laurent…”, del presidente di Misericordia di Messina Pietro Delia, per sottolineare l’importanza della sposalizio tra la moda e una causa benefica così nobile come quella di Misericordia (infatti verrà consegnato un uovo di Pasqua a chiunque farà una donazione che servirà per l’acquisto di un’ambulanza). Durante la conferenza stampa sono stati ringraziati Giovanni Capone, direttore vendite della Commerciale Gicap Spa per la donazione ricevuta, il presidente e vicepresidente del CRAL Gaetano Antonazzo e Sergio Lanzafame e la presidente dell’AMMI (ass. Mogli Medici) Francesca De Domenico Leonardi, i quali hanno patrocinato l’inizativa fin dalla sua nascita. Durante la serata del 12 aprile, che avrà come ospite la dj Helen Brown, sarà presentata da Cavaleri insieme con la collega Marika Micalizzi e sfileranno una trentina degli abiti di Mimma Ferraro custoditi al Museo del Costume e della Moda Siciliana di Mirto per gentile concessione del direttore Giuseppe Miraudo. Sono state esposte in anteprima anche i Premi Madama, ossia le sculture – statuette di resina e gesso, alte 35 cm che raffigurano una donna sinuosa ed elegante, con un abito lungo di colore rosso, realizzate dal maestro Antonello Arena. L’evento è patrocinato da Comune di Messina e Città Metropolitana di Messina e si svolge in collaborazione con le associazioni AMMI sezione di Messina, CRAL, Atreju, Istituto Alberghiero Antonello, Nonsolocibus, San Lorenzo Confezioni, Commerciale Gicap Spa, Damiano Malfi Assicurazioni, Miscela d’Oro, Bisazza Gangi Viaggi e Turismo, Gruppo Formula 3, Mohd Mollura Home Design, PVK, Costa Gioielli, Carla G 4 Piazza Fulci, Profumerie Griffe, Gentile Group Compagnia della Bellezza, B&B Messina 41 Guesthouse, Dimensione Verde, Rimodella, Stampa Open e 1983 Number One.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti