Al Mondo Giovane il “Memorial Pippo Mirabile”

Il Mondo Giovane
Il Mondo Giovane

Il Mondo Giovane

Ha riscosso forti consensi sia da parte degli addetti ai lavori che del pubblico la prima edizione del Memorial Pippo Mirabile. La manifestazione organizzata dal Mondo Giovane, tra le mura della Palestra Giorgio La Pira, si proponeva come obiettivo quello di mantenere ben vivo il ricordo di un proprio dirigente, scomparso nel Febbraio del 2013 dopo una malattia. Personaggio stimato da tutto l’ambiente pallavolistico messinese, Mirabile si è distinto nel corso degli anni dando un fattivo contributo alla crescita della società: nei due anni della serie B2 ha ricoperto il ruolo di dirigente addetto alla logistica, dimostrandosi un valore aggiunto per il club.

La formula del Memorial è stata quella di un triangolare cui hanno preso parte oltre al sodalizio organizzatore del Mondo Giovane, anche le società cittadine di Peloro Volley e Zanclon. Gli incontri si sono svolti al meglio dei due set su tre, con la disputa obbligatoria del terzo. Il successo per 3 a 0 metteva in palio 3 punti, mentre in caso di vittoria per 2 a 1 andavano due punti alla compagine vincitrice e uno alla perdente.

Ad aggiudicarsi questa prima edizione è stato appunto il Mondo Giovane che, nell’incontro d’apertura del fitto programma, ha battuto la Zanclon per 3 a 0. A seguire si sono affrontate le formazioni di Zanclon e Peloro Volley, con il team di mister Di Mario che è riuscito a spuntarla per 2 set a 1 al termine di un match intenso. Nel terzo e ultimo incontro di questo triangolare i ragazzi di mister Saro Pappalardo sono stati superati dal Peloro Volley per 2 a 1, ma in virtù del set vinto si sono assicurati la conquista del Trofeo.

Mario De Marco, Laura Mirabile e Marcello Cottone

Mario De Marco, Laura Mirabile e Marcello Cottone

La classifica finale del 1^ Memorial Mirabile ha visto infatti il Mondo Giovane concludere al primo posto con 4 punti, davanti al Peloro Volley (secondo con 3 pt) e alla Zanclon (3° con 2 punti). A fare gli onori di casa nella cerimonia di premiazione è stato il presidente del Mondo Giovane Mario De Marco, che in avvio ha ringraziato atleti e dirigenti delle società che hanno voluto partecipare a un evento molto sentito dal club. Particolarmente toccante si è rivelato il momento della consegna da parte del vicepresidente Marcello Cottone di una targa a Laura Mirabile, la figlia del compianto dirigente Pippo Mirabile. Lo stesso vicepresidente ha ricordato con un messaggio (letto dallo speaker Paolo De Grazia) quella che è stata la figura dello scomparso dirigente, mettendone in evidenza sia lo spessore umano che quello professionale. Per quanto riguarda le premiazioni, sono state consegnate coppe e medaglie celebrative del Memorial Mirabile a tutte e tre le formazioni partecipanti. Sono stati inoltre premiati con delle targhe i due direttori di gara, Erika Burrascano e Rosalba Romeo, entrambi della sezione del comitato provinciale di Messina. A Mirko Lento è stato invece assegnato il premio come miglior giocatore del torneo.

 

Commenta su Facebook

commenti