Aiello: “Stiamo crescendo, ma è presto per trarre conclusioni. Puntiamo al massimo”

Rosaria AielloRosaria Aiello è vice-campionessa d'Italia in carica con la calottina della WP Messina

C’è grande euforia nello spogliatoio della WP Messina dopo la convincente vittoria ottenuta a Roma contro l’ex capolista e il conseguente primato. La catanese Rosaria Aiello è consapevole dei progressi ma preferisce non esaltarsi: “Stiamo crescendo come gruppo, dopo l’inevitabile periodo di adattamento, anche per via dei cinque acquisti operati in estate. Fare pronostici dopo cinque giornate è comunque prematuro”. Il 2016, culminato nell’argento conquistato a Rio de Janeiro, ha regalato grandi emozioni: “Un’esperienza indimenticabile. Abbiamo perso due amiche come Giulia Gorlero e Arianna Garibotti, che peraltro hanno rinforzato le nostre avversarie. Proveremo comunque a fare meglio dell’anno scorso”. Un obiettivo decisamente ambizioso e stimolante per le peloritane, vice-campionesse d’Italia in carica.

Commenta su Facebook

commenti