Addessi: “Contento per il gol ma dovevamo vincere. Il -4? Siamo tranquilli”

Simone AddessiL'attaccante Simone Addessi in sala stampa

Il gol non riesce a mitigare del tutto la delusione per la mancata vittoria. Se il pari è stato comunque raggiunto in inferiorità numerica, i tre punti avrebbero proiettato l’Acr Messina a -2 dal quartetto di testa. Simone Addessi, entrato nella ripresa ed autore della rete del 2-2 contro la Gelbison, ha spiegato nel post-partita: “Sono contento per il gol, ma oggi sapevamo che era fondamentale vincere. Siamo molto rammaricati, per quello che abbiamo creato ed abbiamo fatto vedere in campo meritavamo di più. Ci teniamo stretto questo punto, su un terreno molto pesante, abbiamo messo in pratica quanto proviamo in settimana. Siamo tranquilli, girerà dalla nostra parte”.

Foggia

Foggia in fase di copertura: pesa la sua espulsione

La prossima squalifica di Foggia e l’infortunio di Manfrellotti priveranno l’Acr di due pedine importanti a Roccella: “Penso che per una squadra che vuole vincere è importante che ci siano giocatori di spessore. Le assenze di Manfrellotti e Foggia peseranno molto, ma ci faremo trovare pronti”.

Dopo essere rimasto ai box in avvio di stagione l’ex della Cavese vuole adesso dare il suo contributo: “Nel primo tempo, da fuori, avevo la sensazione che prima o poi il gol lo avremmo fatto. Dobbiamo stare tranquilli, abbiamo creato molto, dobbiamo dare continuità e allenarci bene, pensando alla prossima gara. Io ho questa rabbia perché nella prima parte di campionato sono stato fuori e per me era difficile vedere giocare i miei compagni. Voglio dare loro una mano, adesso sto bene, devo allenarmi al massimo perché in avanti c’è tanta concorrenza”.

D'Agostino

D’Agostino ha tenuto a galla i suoi con varie parate

Prima di siglare il 2-2, Addessi aveva avuto già la chance di colpire, trovandosi davanti un grande D’Agostino: “Il portiere mi ha coperto bene lo specchio della porta, ma io potevo fare qualcosa in più. Fortunatamente dopo abbiamo trovato il 2-2, in mezzo al campo c’era la sensazione che prima o poi avremmo potuto fare anche il terzo gol. Purtroppo non ci siamo riusciti, ma va bene anche un punto, anche se era importante vincere per accorciare la classifica”.

Se per l’Acr Messina si trattava del ritorno in campo a più di un mese dall’ultima sfida, la Gelbison aveva già affrontato domenica scorsa il Sant’Agata nell’altro recupero. Addessi, però, non cerca alibi: “Ci siamo allenati duramente in questo periodo, non abbiamo mai mollato. Loro erano più avvantaggiati, ma con la squadra forte che abbiamo dobbiamo dare qualcosa in più in campo per cercare di vincere. Ci è mancato solamente quel pizzico di cattiveria e fortuna sotto porta. Il -4 dalle prime? Dobbiamo stare tranquilli, non è il momento di guardare la classifica. Bisogna lavorare duramente in settimana e i risultati arriveranno”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva