Acr, sei tasselli per completare la rosa. In porta ci sarà il promettente Avella

Acr MessinaUndici mesi dopo, l'Acr Messina riparte da Bisconte. Qui l'undici titolare che sfidò il Camaro al "Despar Stadium" nell'agosto 2018

Due 2000 in porta, un altro juniores in attacco e soprattutto altri tre over, uno per reparto. Sono questi gli obiettivi residui che si sono prefissati il direttore sportivo Antonio Obbedio e il responsabile dell’area tecnica Pasquale Rando.

Che vogliono affiancare altri due under al riconfermato Meo e assicurarsi un over di spessore in difesa, a centrocampo e in attacco, per completare la rosa affidata al tecnico Michele Cazzarò e al suo staff, definito in queste ore.

Michele Avella

Il portiere Michele Avella sarà girato in prestito al Messina dalla Casertana

Alla fine non ci sarà il grande ex Emanuele Manitta, ma la società è comunque molto soddisfatta per i profili che si è assicurata. Con Vincenzo Murianni e Raffaele Cataldi si ricostituisce di fatto un triumvirato già operativo per anni a Taranto, mentre il preparatore atletico Giovanni Saffioti potrebbe rappresentare un valore aggiunto, considerati i suoi trascorsi con Reggina, Salernitana, Vicenza e Albinoleffe.

Tornando al mercato, tra i pali salvo clamorosi colpi di scena ci sarà Michele Avella, 2000 in forza al Matelica nel passato torneo, quando si è affermato tra i migliori under di tutto il campionato. Il cartellino dell’estremo difensore originario di Napoli, che vanta anche dei trascorsi nella “Primavera” dell’Avellino, è di proprietà della Casertana, con cui ha già sostenuto una settimana di allenamenti nel ritiro precampionato in corso di svolgimento a Roccaraso.

Antonio Crucitti

Antonio Crucitti si è già sottoposto alle visite mediche

La difesa, che può già contare su tre over (Giordano, Fragapane e Forte), sarà puntellata con un ultimo elemento esperto. A centrocampo arriverà un altro “senior”, che possa affiancare Sampietro, Ott Vale e Bossa.

L’impressione è che servirà altro in avanti, sia tra gli over che tra gli under. Ma con oltre un mese di mercato davanti non è escluso che gli ultimi puntelli possano anche arrivare tra qualche settimana, quando caleranno sensibilmente anche le pretese economiche.

Giuseppe Bonasera

Giuseppe Bonasera, 2001 in forza al Camaro

Mercoledì è previsto il raduno al “Despar Stadium”, giovedì le visite mediche residue, presso il centro “New Delta”, e il primo allenamento pomeridiano. La squadra sarà al lavoro a Bisconte anche venerdì. Il sabato sarà dedicato al viaggio di trasferimento in Toscana, per il ritiro di Chianciano Terme. Da domenica la squadra sarà al lavoro presso lo stadio “Salvadori” di Sarteano.

Nel senese ci potrebbero essere alcuni prodotti del vivaio del Camaro: dal centrocampista Giuseppe Bonasera, 2001 che in passato ha militato anche nell’Arezzo, ai cugini Nicolò Capilli, centrocampista, e Paolo Lembo, difensore, due 2002 che sono stati rispettivamente capitano e vice dell’Under 17 vicecampione regionale. Possibile chance anche per l’altro difensore Simone Lo Presti (2002), ma la lista definitiva dei convocati per il ritiro sarà svelata soltanto alla vigilia della partenza.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva