Acr Messina, l’annuncio del tecnico atteso per martedì. Poi i primi calciatori

Stadio Franco ScoglioGli spogliatoi del "Franco Scoglio"

Salvo contrordini a questo punto improbabili, l’annuncio del nuovo tecnico dell’Acr Messina è atteso per martedì. Un po’ come aveva già preannunciato alla nostra testata uno dei principali candidati alla panchina, ovvero il napoletano Salvatore Campilongo.

Pierluigi Di Santo

I vincoli contrattuali con il Rieti fanno slittare l’annuncio del dg Pierluigi Di Santo (a sinistra)

In queste ore la proprietà e gli uomini mercato giallorossi stanno vagliando le varie opzioni e le istanze avanzate dai vari candidati. L’annuncio del direttore generale Pierluigi Di Santo è slittato, in attesa che venga formalizzata la conclusione del rapporto con il Rieti, al quale è vincolato fino al termine di agosto.

Non a caso, per motivi di opportunità, il dirigente laziale non era presente al colloquio con l’Amministrazione comunale, al fianco del presidente Pietro Sciotto e del suo nuovo socio Carmine Del Regno, che peraltro è atteso nuovamente a Messina già all’inizio della settimana ormai alle porte. A conferma che il momento degli annunci è ormai improrogabile.

Fabiani e Sciotto

Il ds della Salernitana Angelo Mariano Fabiani e il presidente dell Acr Messina Pietro Sciotto

Angelo Mariano Fabiani, direttore sportivo della Salernitana e consulente esterno per il mercato dell’Acr, è partito alla volta di Trieste, dove i campani affronteranno il Pordenone in un crocevia chiave in ottica play-off, soprattutto dopo il ko interno con l’Empoli. Al suo rientro, avallerà le scelte definitive e il nuovo corso potrà ufficialmente scattare.

Fin qui sono filtrate con insistenza le candidature del già citato Campilongo, di Guido Ugolotti e Bruno Caneo, tutti con un passato recente in C, in particolare i primi due con un’esperienza ultradecennale. Ma secondo quanto filtra nelle ultime ore, non possono assolutamente essere esclusi nomi nuovi, fin qui non rimbalzati sulla stampa. La dirigenza mantiene le bocche cucite, anche per non alimentare ulteriori aspettative.

Francesco Fontana

Francesco Fontana va in rete contro il Pomigliano

Sul fronte dell’organico, sono già stati bloccati i primi under ed è piuttosto fitta l’interlocuzione anche con alcuni over, come dimostrano i rumors che riguardano ad esempio il difensore Francesco Fontana, 30enne che tra i Dilettanti ha raggiunto le 250 presenze e l’anno scorso è stato titolare in C, a Picerno, collezionando 23 gettoni, dopo la promozione proprio con i lucani e il playoff vinto con l’Igea Virtus.

Mentre dopo il Taranto, un’altra pugliese, l’Andria, si è inserita nella trattativa con il trequartista Daniel Giampaolo, 25enne originario di Tivoli, che nonostante la giovane età in D ha già un centinaio di apparizioni, con ben 26 reti all’attivo. Ma prima dell’ufficializzazione dello staff e quindi del placet da parte del tecnico non si arriverà alle firme.

Daniel Giampaolo

Daniel Giampaolo è reduce da una stagione nel Campobasso

La società lavora per il completamento dell’organigramma, per strutturarsi sul fronte organizzativo e operativo, e per l’organizzazione del ritiro, che potrebbe svolgersi in Campania, in quella che rappresenta ormai la seconda casa del rinnovato Acr.

A quasi cinque mesi dalla sospensione del torneo, il Messina muove insomma i primi passi. Molto tempo è stato perduto e a due mesi esatti dall’esordio, programmato per il 20 settembre in Coppa Italia, c’è già un gap evidente da colmare rispetto a tante concorrenti.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva