Messina, Frabotta sceglie la cautela: “Noi voliamo basso”

Il volto calmo e sorridente di Daniele Frabotta è un pò l’emblema del simbolo di questo Messina, che vuole conitnuare a stupire e respirare l’aria d’alta classifica. Il successo di Andria è servito a proiettare i giallorossi in vetta per 48 ore, ma oltre che per la classifica è stato anche l’ennesima prova di una squadra diventata un gruppo coeso nell’arco di poche settimane. Alle porte c’è una sfida difficile contro la Lupa Castelli Romani, che sabato sera arriverà al San Filippo dopo la pesante sconfitta subita per mano del Foggia per 4-0.

Daniele Frabotta

Frabotta in azione con la seconda maglia del Frosinone

Quella con i laziali si annuncia una gara ostica, per certi versi simile a quella vista contro l’Ischia, quando il Messina ha dovuto fare i conti con un avversario rintanato nella propria metà campo per tutta la durata del match: “L’Ischia si è messa davanti alla porta per 90 minuti, era veramente difficile fare di più – ha dichiarato l’ex difensore della Lupa Roma – magari con squadre sulla carta più forti abbiamo dato il meglio, ma è normale se hai più spazio a disposizione per poterti esprimere. Sono stimoli in più, però per noi ci sono solo avversari che vogliamo battere ed è importante ottenere quesi tre punti”.

Frabotta

Daniele Frabotta  in marcatura (foto Armando Russo)

Il difensore ciociaro sulla destra si sta rivelando un elemento molto utile per la categoria, che magari non si lascia andare a molte sgroppate sulla fascia ma in fase difensiva è stato sin qui una garanzia: “Queste sono le mie caratteristiche, purtroppo ho anche affrontato attaccanti con cui si devono tenere gli occhi aperti e che non ti concedono particolari sortite offensive però come tipo di terzino curo molto la fase difensiva”.

La classifica è buona oltre ogni più ottimistico pronostico, ma guai ad abbassare la guardia perchè le insidie sono dietro l’angolo: “Questo gruppo è composto da ragazzi molto maturi che non hanno bisogno di particolari incitamenti – ha dichiarato Frabotta – il mister ovviamente ci ha detto che c’è ancora molta strada da fare, ma questo lo sappiamo benissimo. La squadra è buona, l’ambiente ci sta facendo lavorare con serenità e questo è positivo. Il nostro obiettivo è raggiungere la salvezza il prima possibile e da qui alla fine siamo sicuri di poterci togliere tante soddisfazioni”.

Commenta su Facebook

commenti