Acr Messina, dodici reti nel test con la Juniores. In cinque lavorano a parte

CrucittiCapitan Crucitti è uno dei punti fermi da cui riparte l'Acr

Prosegue il percorso di avvicinamento dell’Acr Messina alla delicata sfida di domenica prossima sul campo del Savoia vice-capolista. Giovedì il tradizionale test pomeridiano al “Despar Stadium” con la formazione Juniores. Dodici le reti messe a segno contro la squadra guidata da Giuseppe Spada, sei per tempo.

Precauzionalmente a riposo il centrocampista Sampietro, per un leggero affaticamento alla coscia. Gruppo ridotto all’osso per via dell’infortunio di Francesco Orlando, per il quale si profila purtroppo un lungo stop, e delle partenze degli under Eugenio Nardelli, prelevato in estate dalla Virtus Entella, e Simone Marfella, l’anno scorso a Cesena, già da tempo ai margini.

Esposito e Cafarella

Cafarella ha esordito contro il Marsala

Lavorano a parte invece i cinque calciatori che la proprietà considera fuori dal progetto, ovvero gli attaccanti Coralli, Esposito e Siclari, il centrocampista Ott Vale e il difensore Giordano. Come accaduto nella passata stagione con Gambino, Cossentino e Russo, la volontà di dare una sterzata alla stagione coincide anche con la necessità di abbattere i costi sostenuti in estate con altre prospettive di classifica. Improbabile una loro convocazione, a meno di stringenti necessità dovute al contestuale mercato in entrata.

Nel frattempo sono stati riaggregati, e sono anche andati a segno, i 2001 Cafarella, ex Città di Messina già in ritiro in Toscana e a più riprese in prima squadra nei mesi scorsi, e Mancuso, rientrato dal prestito al Milazzo, da cui si è svincolato d’ufficio dopo il ritiro dal campionato di Eccellenza dei mamertini.

Santi Mancuso

L’attaccante Santi Mancuso torna a indossare la maglia del Messina

Tornando al test disputato a Bisconte, da segnalare nel primo tempo le doppiette di Saverino e Crucitti, che ha sfruttato un bell’assist di Lavrendi, le due reti tra prima e seconda frazione di Buono e la doppietta di Bonasera nella ripresa. A segno anche Manfrè, Bossa e i già citati Cafarella e Mancuso. La settimana si chiuderà con la seduta del venerdì pomeriggio e la rifinitura di sabato mattina.

Questo il riepilogo relativo al mercato invernale.  
Arrivi – LAVRENDI (c, 1986; svincolato dal Castrovillari); Matteo MANFRÈ CATALDI (a, 1999; svincolato dalla Sicula Leonzio); Santi MANCUSO (a, 2001; Milazzo, fine prestito).
Partenze – Francesco FORTE (d, 1998; Fidelis Andria), Paolo GAMBINO (d, 2000; Taranto, fine prestito); Simone MARFELLA (d, 1999; conclusione rapporto); Eugenio NARDELLI (d, 2001; conclusione rapporto); Christian SUMA (a, 2000; conclusione rapporto).

Coralli

L’attaccante Claudio Coralli potrebbe lasciare lo Stretto

Di seguito la rosa aggiornata dell’Acr Messina.
Portieri – Michele AVELLA (2000); Alessio POZZI (2000).
Difensori – Francesco BARBERA (2001); Francesco BRUNO (1990); Vincenzo DE MEIO (2000); Alessandro FRAPAGANE (1994); Antonello GIORDANO (1988); Domenico STRUMBO (2000); Gaetano UNGARO (1987).
Centrocampisti – Giuseppe BONASERA (2001); Fabio BOSSA (1998); Francesco BUONO (1999); Alessio CRISTIANI (1989); Giovanni LAVRENDI (1986); Facundo Gustavo OTT VALE (1993); Gianluca SAMPIETRO (1993); Francesco SAVERINO (2001).
Attaccanti – Angelo CAFARELLA (2001); Claudio CORALLI (1983); Antonio CRUCITTI (1987); Gennaro ESPOSITO (1984); Matteo MANFRÈ CATALDI (1999); Santi MANCUSO (2001); Francesco Pio ORLANDO (2001); Giuseppe SICLARI (1986).

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva