Acireale fa il colpo in casa del Cocuzza. Al PalaVolcan può archiviare la salvezza

Time out Cocuzza (foto Filippese)

Il Basket Acireale si aggiudica gara 1 della Semifinale Playout col S. Filippo del Mela e si porta 1 a 0 nella serie. Mercoledì 10 Aprile 2019 alle ore 20.00 gara 2 al Palavolcan di Acireale il retour match. Vittoria meritata quella della compagine acese capace di essere sempre avanti nel punteggio per ben 35 minuti con un massimo vantaggio di 18 punti, 42 a 60, al sesto del terzo quarto. Vantaggio che col passare dei minuti, soprattutto nell’ultima frazione di gioco si riduce a due punti, 80 ad 82. Manca poco più di un minuto alla fine ed i padroni di casa trovano con Vozza la tripla del sorpasso, 83 ad 82. Immediata sospensione di coach Angirello. Acireale riparte dalla zona di attacco e con Patanè mette a segno il controsorpasso, 83 ad 84. Sospensione questa volta dei locali che con 13 secondi a disposizione rimettono in zona d’attacco. La manovra sanfilippese si sviluppa mandando al tiro lo specialista Knyza la cui parabola si stampa sul ferro. Il rimbalzo difensivo è granata con Berzins che subisce fallo e va in lunetta per due liberi.

Cocuzza

Palla a due Cocuzza-Acireale (foto Archivio Filippese)

Li realizza entrambi ed a 4 secondi il punteggio vede Acireale a più 3, 83 ad 86. I bianchi di casa rimettono dal fondo, Vozza si fa tre quarti di campo servendo Ettaro in angolo ma la tripla del pareggio si spegne sulla sirena che sancisce la vittoria granata nelle mani di Persano. Il quintetto acese disputa una grande partita in termini di attenzione e concentrazione tenendo anche conto che per lunghi tratti della gara ha dovuto fare a meno del suo centro Roso (5 su 5 ai liberi, 7 falli subiti) gravato di falli e quindi concedendo spazio alla fisicità e tecnica dell’avversario Pesic (31 punti per lui). Ma il lavoro oscuro della difesa acese e di Ricca ha ben limitato la falla creatasi. Panebianco (12 punti), Patanè (19 ) e Persano (14) sono andati in doppia cifra e Berzins con 32 punti ha completato l’opera (7 su 7 dalla lunetta). Il primo canestro è di Pesic cui replica Roso con due liberi. Knyza mette la tripla del 5 a 2 ed ancora Roso sottomisura per il 7 a 4. Berzins firma tre triple consecutive per il vantaggio esterno al sesto , 9 a 13. Pesic in area è una garanzia per i suoi ma Acireale tiene e nonostante due tecnici quasi consecutivi a Panebianco e Persano chiude il primo tempino sul 19 a 24, con 5 punti consecutivi di Panebianco ed un canestro in percussione di Persano. Ad inizio secondo quarto terzo fallo per Roso subito richiamato in panca. Patanè, Persano e Panebianco però vanno a segno dalla media e lunga distanza con la difesa che limita , per quanto possibile, Pesic e Maida i più pericolosi in tal frangente sotto canestro. Le conclusioni acesi lanciano gli ospiti sul 19 a 30 al secondo minuto. Acireale regge come può in difesa chiudendo bene su Knyza ed Ettaro ma concedendo giocoforza qualcosina in più a Pesic.

Al sesto 25 a 33, poi 27 a 38. Un 2+1 di Vozza ed ancora Pesic portano i locali sul 38 a 42 ma Patanè a fil di sirena firma dal perimetro il 38 a 44. Terzo quarto ancora granata. Al quarto 42 a 56 con una tripla di Persano; poi al sesto il massimo vantaggio, 42 a 60. San Filippo però non molla, è ancora lì, reagisce riducendo lo svantaggio portandosi sul 57 a 65 con cui si inizia l’ultima frazione di gioco. Li Vecchi alza ancora il quintetto inserendo Piperno cercando così di approfittare dell’uscita di Roso per falli.Il pallone diventa pesantissimo ed ogni azione è fondamentale per i due quintetti. San Filippo preme in ogni parte del campo ed inizia a risalire.Acireale perde qualche pallone di troppo ed al settimo si è sul 73 a 77. Fallo su tiro da tre di Berzins e tecnico alla panchina dei locali. Persano sbaglia il libero relativo al tecnico; Berzins invece mette tre liberi consecutivi. Si arriva dunque all’epilogo finale già descritto dove addirittura S. Filippo rischia di vincere, ma sarebbe stata una beffa atroce per i colori granata.

Cocuzza

Pesic (foto Cambria)

Cocuzza-Acireale 83-86
Parziali: 19–24; 19–20; 18-21; 26–21
S. Fillippo del Mela: Rizzo, Vozza 10, Porcino 3, Ettaro 8, Knyza 11, Marchetta, Piperno 9, Maida 8, Pesic 31, Spadaro, Cocuzza 3. All.re: Li Vecchi.
Tiri liberi: 11 su 14. Tiri da tre punti: Vozza 1, Knyza 1, Piperno 1, Cocuzza 1.
Basket Acireale: Cerame, Gulisano, Panebianco 12, Venticinque, Persano 14, Ricca, Berzins 32, Roso 9, Vasta, Patanè 19. All.re : Angirello.
Tiri liberi: 20 su 24. Tiri da tre: Panebianco 2, Persano 1, Berzins 5, Patanè 2.Tiri da due: 19 su 35. Rimbalzi difesa: 22. Rimbalzi attacco 3. Palle perse: 10. Recuperi 10. Assist: 4.
Arbitri: Tartamella e LIcari di Trapani.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti