Achille Lauro, Clementino, Frassica e Seiottavi tra gli artisti attesi al Duomo

Achille LauroAchille Lauro atteso a Piazza Duomo (foto Roberto Finizio/Getty Images)

Eclettico, sorprendente, originale: la verve e il talento di Achille Lauro sbarcano a Messina venerdì 15 luglio per l’appuntamento clou del cartellone “#LiveMe” che ha l’obiettivo di trasformare Messina in “capitale” della musica con una serie di concerti nel mese di luglio in piazza Duomo, gratuiti e aperti alla città. Quello di Lauro è un tour 2.0 rispetto al passato: con “Achille Lauro Superstar – Electric Orchestra”, prodotto da Friends&Partners, l’artista in scena un imponente spettacolo, dagli arrangiamenti ai costumi, mostrandosi al pubblico in una veste completamente nuova che permetterà di scoprire la sua anima rock e sarà accompagnato da 52 elementi, oltre ai 5 componenti della sua band punk rock.

Nino Frassica

Nino Frassica e Los Plaggers Band nella loro Messina

Intanto si parte venerdì 8 col primo appuntamento dei live messinesi: al Duomo una delle cantautrici siciliane più amate di sempre, Carmen Consoli, che proporrà i brani più importanti della sua carriera in versione “Femme fatale”, uno straordinario e infuocato duo femminile, chitarra e batteria, con Marina Rei. Torna nella sua amata Messina anche Nino Frassica, sabato 9 luglio per lo “Show Tour 2000/3000” con la Los Plaggers Band, gruppo formato da sei formidabili musicisti. Il nome Plaggers è una fusione tra Platters e plagio: lo show è un originalissimo e coinvolgente viaggio musicale di concerto/cabaret. Una grande festa, un’operazione di memoria musicale con un repertorio formato da oltre cento brani rivisti e corretti, in cui canzoni famosissime, pur mantenendo la propria identità, sono tagliate e ricucite alla maniera di Frassica.

Clementino

Clementino in azione sul palco a Mortelle nel 2019

Come sempre, sarà un mattatore sul palco allestito di fronte alla Cattedrale, con la suggestiva fontana del Montorsoli sulla destra, che ha già fatto da incantevole scenario nelle scorse festività natalizie al rock di Edoardo Bennato, alla poesia di Michele Zarrillo e all’eleganza di Riccardo Fogli. Questi eventi già realizzati e quelli rinviati causa Covid dal Natale all’estate sono promossi dalla Città di Messina e finanziati nell’ambito del POC Metro azione Sostegno PMI. Si prosegue domenica 10 per il terzo appuntamento con la Nuova Compagnia di Canto Popolare; giovedì 14 invece i Tinturia che hanno definito il loro genere musicale come sbrong, ossia una fusione eterogenea di pop, rock, folk, ska, funk, rap e reggae. Sabato 16 toccherà ai Seiottavi con “Vocalmente”, un gruppo di sei voci che hanno fatto del contemporary a cappella il loro modo di esprimersi. Dulcis in fundo, a chiusura di questo cartellone, domenica 17 luglio, l’irrefrenabile carisma di Clementino che canterà i suoi successi e farà divertire i giovanissimi con la sua ironia e spensieratezza.

Autori

+ posts