A Bolzano medaglie per Amato e Rech. Nei Campionati Giovanili acuto di Pillera

Antonino Amato (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Ancora un week-end ricco di impegni e soddisfazioni per il tennistavolo peloritano. A Bolzano, in scena le migliori racchette nazionali per la conquista del tricolore assoluto. Nel doppio maschile, titolo di vice campione d’Italia per Antonino Amato (T.T. Top Spin) in coppia con Daniele Pinto (Fiamme Azzurre). Bronzo per il compagno di squadra Marco Rech Daldosso in coppia con il modenese Paolo Bisi (Cral Comune di Roma). I doppisti messinesi si arrendono solo ai vincitori del titolo Bobocica-Stoyanov. Amato si aggiudica anche il bronzo nel doppio misto, in coppia con Nicole Arlia (T.T. Castel Goffredo). Nel singolare maschile, Rech si ferma ai quarti di finale, sconfitto dal vincitore Leonardo Mutti (Milano Sport).

Marco Rech Daldosso (foto Vincenzo Nicita Mauro)

In campo regionale, disputata, domenica a Messina, la fase finale dei Campionati Giovanili. Nel singolare femminile Giovanissimi, è Matilde Venuto (Astra Valdina) a conquistare il titolo di Campionessa Regionale, superando in finale la catanese Beatrice Calvagno (Circolo Etneo). Successo valdinese anche nella categoria Ragazzi, con l’affermazione di Francesco Scavino. Terzo posto per il compagno di squadra Manuel Brigandì. Negli Allievi, bronzo per Andrea Giannino (T.T. Top Spin) fermato in semifinale dal vincitore della gara Alessandro Amato (Albatros Zafferana). Finale tutta messinese nel Singolare Juniores Maschile, appannaggio di Andrea Pillera (Pongistica Messina) vittorioso su Mariano Trifirò (T.T. Top Spin).

 

Commenta su Facebook

commenti