Saracena, il 2017 di Silvestre: “Buono il quarto posto, ma dobbiamo crescere”

Saracena Volley panchinaL'allenatore della Saracena Volley Mauro Silvestre

Dare continuità al lavoro intrapreso nella prima stagione alla guida della Saracena Volley, proseguendo il percorso di crescita della squadra. Queste erano in sintesi le premesse con le quali mister Mauro Silvestre si apprestava ad affrontare la seconda annata consecutiva sulla panchina del sodalizio presieduto da Luca Leone, forte delle indicazioni raccolte al debutto e della stima della dirigenza e in generale di tutto l’ambiente. Alla sosta del torneo per le festività natalizie il tecnico argentino valuta in termini positivi l’anno solare che si appresta a chiudere i battenti, consapevole che non bisogna mai cullarsi sugli allori. “Il lavoro ti fa progredire su tanti aspetti” questo è il mantra di Silvestre che cerca di trasmettere alle proprie atlete.

Nicole Ferrarini (La Saracena Volley)

Nicole Ferrarini (La Saracena Volley)

Quarta piazza in classifica dopo otto giornate. Non male come inizio, mister.
“Analizzando i risultati di queste prime partite di campionato è evidente che i punti ottenuti sono importanti per la classifica. E questo è un aspetto sicuramente positivo, anche se non posso definirmi soddisfatto per il gioco espresso dalla squadra sino ad oggi. Ma sono ottimista per il proseguo del campionato perché ci sono molti margini di crescita e dobbiamo lavorare soprattutto per migliorare sul piano fisico e in alcuni aspetti tattici”.

Come condizione fisica e soprattutto dal punto di vista tecnico e tattico come procede il percorso?
“Per quanto riguarda la condizione siamo un po’ indietro avendo iniziato la preparazione molto tardi. Dopo un periodo di adattamento stiamo aumentando i carichi fisici e la squadra sta lentamente migliorando sotto questo aspetto. Dal punto di vista tattico, avendo una squadra molto giovane, stiamo cercando di conciliare le differenze esistenti tra le più piccole e le giocatrici con maggiore esperienza. Inoltre abbiamo cambiato molto rispetto allo scorso anno e quindi bisogna adeguare il gioco alle atlete a disposizione. Nel complesso stiamo lavorando bene e la squadra sta crescendo e potremo esprimere il massimo nella seconda parte del campionato”.

La Saracena Volley festeggia la vittoria

La Saracena Volley festeggia la vittoria

Che idea si è fatta sul campionato di quest’anno e quali sono le squadre che vede messe meglio nella lotta per i play off Big?
“Molte squadre, rispetto alla scorsa stagione, hanno operato diversi cambi sia nel roster che sul piano degli obiettivi. Credo che Team Volley, Giarre e la Nino Romano siano quelle che hanno espresso, sino a questo momento, il gioco migliore e si contenderanno le prime posizioni”.

In questo contesto che ruolo potrà recitare la Saracena?
“La nostra è una squadra molto giovane con diverse atlete sotto i 15 anni. L’obiettivo della società è quello di far crescere le giocatrici del settore giovanile ed integrarle man mano in prima squadra. Stiamo lavorando per integrare l’entusiasmo delle piccole all’esperienza del gruppo. La nostra intenzione è quella di mantenerci in questa fase di metà classifica, aspettando di raggiungere la forma ideale per poi affrontare il rush finale al meglio in base agli obiettivi che ci indicherà il campionato. Quello che ci interessa principalmente in questa stagione è far migliorare le under in prospettiva futura”.

Commenta su Facebook

commenti