Volley Letojanni, il rientrante Francesco Salomone è il rinforzo di Ferragosto

Francesco Salomone torna al Volley Letojanni

È Francesco Salomone il quinto nuovo innesto per il Volley Letojanni per la stagione agonistica 2022-2023 che inizierà sabato 8 ottobre con l’impegno interno contro la Paomar Siracusa. Con l’arrivo del forte giocatore santateresino la formazione letojannese va a rafforzare la seconda linea, considerato che lo stesso nasce come libero ma può benissimo adattarsi come posto 4 e per questo motivo rappresenta una vera garanzia.

Volley Letojanni

Francesco Salomone in fase di ricezione

Salomone ha iniziato la sua attività pallavolistica proprio a Letojanni, dove ha disputato ben cinque campionati (due di serie C e tre di B) ricoprendo con ottimi risultati il ruolo di libero; poi si è trasferito un anno a Cinquefrondi (serie B) per far ritorno a Santa Teresa, dove è stato impegnato con ragguardevoli prestazioni in serie C. Adesso il ritorno a Letojanni, dove lo attende una stagione impegnativa che la società sta cercando di preparare al meglio delle proprie possibilità.

Una freccia in più nell’arco di mister Rigano per quella che si preannuncia una stagione davvero difficile considerato che molte squadre si sono adeguatamente rafforzate e il campionato si è livellato verso l’alto, a differenza dello scorso anno. Il club ha ringraziato la Jonica Santa Teresa di Carmelo Spinella e Francesco Cicale per aver agevolato il passaggio di Salomone nella squadra letojannese, dove lo stesso riprenderà a giocare in un campionato nazionale di serie B ed in cui potrà cimentarsi con atleti di assoluto valore. L’organico è quasi pronto; manca infatti un ultimo tassello prima dell’inizio della preparazione atletica fissata per lunedì 29 agosto.

Volley Letojanni

Salomone in azione in una gara di campionato

“È molto emozionante tornare a giocare in un campionato nazionale quale la Serie B – ha detto Francesco Salomone – ma soprattutto tornare a giocare nel posto dove sono cresciuto pallavolisticamente e non. Sono stati anni fantastici e spero che possa esserlo ancora di più l’anno che verrà. Sono contento della scelta fatta anche e soprattutto spinto dal ds Salvatore Soraci e dalla figura del mister Gianpietro Rigano, dal quale non ho mai avuto il piacere di essere allenato, ma che stimo e apprezzo moltissimo. Ringrazio Santa Teresa, Francesco Cicala e Carmelo Spinella nonché mio zio, che mi ha sempre sostenuto e sempre lo farà, per questi anni fondamentali e auguro il meglio per il futuro. Ora non vedo l’ora di cominciare la preparazione e conoscere il resto del gruppo”.

Autori

+ posts