Vittorio Emanuele gremito: Nibali premiato e celebrato da tanti ospiti illustri

Grande atmosfera e Teatro Vittorio Emanuele gremito per il ritorno in città di Vincenzo Nibali, reduce dal trionfo di Parigi. Il corridore messinese è stato accolto con una vera e propria ovazione dai numerosi sostenitori accorsi per rendergli merito dopo l’affermazione al Tour de France, che segue quelle alla Vuelta di Spagna ed al Giro d’Italia e che lo consacra tra i campioni assoluti del ciclismo. Palloncini gialli in platea voluti dal Fan Club Messina Centro, che ha voluto tributare una serata al campione già celebrato a Mastromarco, nella località toscana che lo ha adottato facendolo crescere in modo determinante.

Vincenzo Nibali in conferenza stampa (foto Giovanni Mazzullo)

Vincenzo Nibali in conferenza stampa nella Sala Sinopoli del Vittorio Emanuele (foto Giovanni Mazzullo)

L’incasso della serata viene devoluto in beneficenza all’associazione “Amici di Edy”, alla quale lo “squalo dello Stretto” è storicamente vicino, come dimostra la sua presenza ogni 6 gennaio in città per la pedalata di solidarietà che raccoglie fondi finalizzati alla lotta contro la distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

A portare i saluti della Regione Sicilia l’assessore ai beni culturali Giusy Furnari Luvarà, che ha rimarcato la messinesità di un successo che deve portare i giovani a credere maggiormente nelle loro possibilità. In prima fila la famiglia di Vincenzo, che ha potuto seguire dal vivo i festeggiamenti in onore del figlio.

Sul palco il primo cittadino Renato Accorinti, accolto da un’ovazione della platea: “Lodiamo prima di tutto l’umiltà di un campione che ha saputo coinvolgere l’Italia, portando in alto il nome di Messina, senza dimenticare le sue origini né perdendo la tradizionale pacatezza. Siamo felici di mantenere una promessa elettorale ed inaugurare con lui la pista ciclabile che attraversa il centro della città. Confidiamo di realizzare presto un altro percorso, che colleghi Villa Dante a Piazza Castronovo”.

Teatro Vittorio Emanuele gremito per celebrare Vincenzo Nibali

Teatro Vittorio Emanuele gremito per celebrare Vincenzo Nibali (foto Giovanni Mazzullo)

Particolarmente sentito il momento in cui al Vittorio Emanuele è risuonato l’Inno d’Italia, accompagnato dalle immagini più significative del trionfo in terra di Francia e d’Inghilterra di Vincenzo Nibali. Mostrato anche un apprezzato video-messaggio dello sciatore più noto d’Italia, Alberto Tomba, recentemente ospite delle Isole Eolie, che ha manifestato la sua grande soddisfazione per i successi ottenuti dallo “squalo”.

Sul palco il campione di pallanuoto Massimo Giacoppo, che ha abbracciato idealmente Vincenzo a nome di tutti gli sportivi. Ad intervenire poi telefonicamente l’attrice messinese più nota nel mondo, Maria Grazia Cucinotta, che ha dialogato con Nibali, ottenendo la promessa di un autografo, dopo che il corridore dell’Astana ha rivelato di averne ottenuto uno da bambino dell’illustre concittadina. Da Roma, dove è impegnato nella registrazione di un film, anche la divertente telefonata di Nino Frassica.

Che ressa nella pista ciclabile per la passeggiata di Accorinti e Nibali (foto Giovanni Mazzullo)

Che ressa nella pista ciclabile per la passeggiata di Accorinti e Nibali (foto Giovanni Mazzullo)

Presenti anche i sindaci di Villafranca e Montalbano Elicona. Commovente l’intervento di Giuseppe Neri, il padre di Simone, che salvò tanti concittadini in occasione della sciagurata alluvione di Giampilieri. Dure le parole nei confronti di “chi in Italia ha dimenticato Messina e le nostre morti. Non siamo cittadini di serie B. Ringraziamo Vincenzo ed il suo Fan Club per averci voluto qui”.

Consegnate sul palco una targa voluta dagli “Azzurri d’Italia”, dei quali fa parte anche Silvia Bosurgi oltre a tutti gli altri campioni messinesi che hanno indossato la maglia della Nazionale, ed un tavolo realizzato con pietra lavica dell’Etna. Presente anche l’artista Alex Caminiti, che sta realizzando un’opera che sarà dedicata ai tre successi ottenuti in Spagna, Italia e Francia e sarà collocata nell’area del Baby Park.

Donata sul palco anche una splendida ceramica realizzata da Cecilia Caccamo: “Ci siamo ispirati ai profili degli imperatori che venivano raffigurati sulle monete romane. Il volto di Vincenzo è attorniato dalla scritta “A Nibali vittorioso. Messina grata”. Un’opera davvero apprezzata, incastonata nel supporto in legno massello donato gratuitamente da Pasquale Venuto.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti