Verso Gela-Messina, Infantino: “Impegno importante, vogliamo passare il turno”

Pietro InfantinoIl tecnico del Messina Pietro Infantino (foto Nino La Macchia)

Nuova vigilia per il Messina che dopo il pari di Cittanova tornerà in campo già mercoledì a Gela per i sedicesimi di finale di Coppa Italia, da disputarsi in gara unica. Al “Presti” si giocherà alle ore 15 ed a porte chiuse. “Il Messina, quando scende in campo, deve sempre onorare la maglia. E’ un impegno importante e vogliamo passare il turno” dice il tecnico giallorosso Pietro Infantino ai microfoni del sito ufficiale del club.

ACR Messina

L’undici titolare proposto da Infantino a Cittanova (foto Nino La Macchia)

“Abbiamo bisogno di giocare – prosegue Infantino – e di dimostrare che siamo in crescita, inoltre questo è un impegno che darà la possibilità a chi gioca meno di mettersi in mostra”.

Una sfida che giunge a poche ore di distanza dal disimpegno annunciato dal presidente del Gela, Angelo Mendola. Una piazza che Infantino conosce bene, essendo stato l’allenatore dei biancazzurri nella stagione 2016-17: “Dobbiamo concentrarci su di noi. Sono stato a Gela e conosco le problematiche, ma quando si scende in campo le squadre pensano soltanto ad onorare la maglia. Siamo coscienti di incontrare una squadra costruita per fare un campionato importante per questa categoria, ma i ragazzi faranno di tutto per superare questo ostacolo. Questa partita mi darà delle risposte sui giocatori che hanno meno minuti nelle gambe e che cercheranno di portarmi a fare le scelte la domenica con maggiore difficoltà”.

Commenta su Facebook

commenti