Una inconsistente Effe Volley sconfitta nettamente a Pizzo Calabro

Non cambia il trend esterno dell’Effe Volley. La compagine santateresina esce sconfitta anche dal campo di Pizzo Calabro, dopo una gara giocata nettamente al di sotto delle proprie potenzialità. Le speranze della vigilia si sono infrante di fronte ad un team, il Dream Volley, sceso sul parquet con grandi motivazioni, infliggendo alla squadra jonica una sconfitta netta sia sul piano del punteggio che sul piano del gioco. Si è vista in campo una squadra impalpabile, senza spirito di sacrificio e con poca determinazione… tutti fattori che hanno prodotto il risultato finale.

L'organico dell'Effe Volley

L’organico dell’Effe Volley

Ha fatto sicuramente la differenza la diversa fame di vittoria ed il diverso approccio alla gara. Da un lato le calabresi si giocavano le ultime speranze di salvezza, dall’altro la squadra siciliana apparsa appagata da una classifica tranquilla e forse troppo sicura di portare a casa la vittoria senza grossi patemi. Invece è accaduto ciò che nessuno, in casa santataresina, si aspettava: una vera e propria débâcle che riporta alla realtà le rossoblu. Maccarrone e compagne adesso faranno meglio a guardare il fondo della classifica abbandonando i sogni di zona play off.

La partita consegna alle cronache l’Effe peggiore della stagione con una scarsa incisività in attacco, nulla a muro, difesa assente e servizio debole. Insomma fare peggio era difficile.

Le ragazze dell'Effe Volley si preparano al match

Le ragazze dell’Effe Volley si preparano al match

In fase iniziale coach Andrea Caristi partiva a sorpresa con Cristina Mantarro, l’ultima arrivata, titolare e Verdiana Saporito in panchina. Le altre schiacciatrici erano Sara Casale (top scorer con 13 punti) ed Alessandra Maccarrone. Centrali Matilde Mercieca ed Alessandra Munafo’, palleggiatrice Valeria Mucciola e libero Simonetta Casale. A metà secondo e nel terzo set la Saporito prendeva il posto di Cristina Mantarro, nel terzo facevano il loro ingresso in campo pure Gabriella Girone e Valentina Cicala. I parziali (25-22, 25-21 e 25-19) definiscono il tre a zero finale che ha premiato la compagine allenata da Alfonso Bosco, trascinata da capitan Tuselli, brava a distribuire il gioco delle calabresi che hanno trovato nella schiacciatrice Fiorini un ottimo terminale offensivo.

A fine gara deluso ed amareggiato il coach messinese Andrea Caristi non si aggrappa ad alibi e si scusa con i tifosi presenti anche in terra calabrese: “Mi scuso a nome mio, dello staff tecnico e della squadra con i tifosi per lo spettacolo indecoroso che abbiamo messo in campo”.

Anche i dirigenti sono rimasti sono rimasti amareggiati per l’accaduto ed in settimana non sono esclusi provvedimenti di concerto con lo stesso allenatore.

TABELLINO:

PIZZO DREAM VOLLEY – EFFE VOLLEY S. TERESA 3-0 (25-22; 25-21; 25-19)

PIZZO DREAM VOLLEY: Gamberdelli, De Agazio, Notarelli, Virdo’, Tuselli, Maragò, Fiorini, Fico, Lionetti, Umbro, Scalise, Malacaria. Allenatore: Bosco.

EFFE VOLLEY S. TERESA: Mucciola 4, Mercieca 5, Maccarrone 3, Munafo’, Casale Sara 13, Mantarro 1, Casale Simonetta (L), Cicala, Girone, Saporito (6), Micali, Cosentino. Allenatore: Caristi.

ARBITRO: Di Certo. SECONDO: Donato

Commenta su Facebook

commenti