Una giovanissima Polisportiva S. Teresa al via nel campionato di serie D Femminile

 

Prende il via sabato alle 18.30 al “PalaBucalo” di Santa Teresa Riva la stagione della Polisportiva S. Teresa nel Campionato Regionale di Serie D Femminile. La giovane formazione del presidente Carnabuci è stata inserita nel girone D e sabato se la vedrà col quotato Medisan sas Giarre.

Le altre formazioni che compongono il girone sono: Savio, Semper Volley, Mondo Giovane, Trinisi, Pall. Oliveri, Acireale, Papiro Fiumefreddo e Golden Volley Acicatena, Da registrare due defezioni nel girone: il Lipari e l’Auxilium di S.Agata, in un primo momento si erano regolarmente

La centrale Martina Pedale (Pol. S. Teresa)

La centrale Martina Pedale (Pol. S. Teresa)

iscritte, hanno poi rinunciato alla partecipazione al campionato. Saranno al via quindi solo 10 squadre, con due formazioni che settimanalmente osserveranno un turno di riposo. In assenza di integrazioni all’indizione dei campionati regionali da parte di FipavSicilia nel girone D dovrebbe essere prevista una sola retrocessione.

Per il secondo anno consecutivo alla guida tecnica della squadra ci sarà Roberto Scala coadiuvato dal secondo Antonio Carpone. La rosa è composta sostanzialmente dalle stesse ragazze che hanno brillantemente conquistato la salvezza nella scorsa stagione, piazzandosi al settimo posto ad eccezione del libero Floriana Cosentino entrata a far parte della rosa della prima squadra che disputa il campionato nazionale di serie B2.

La rosa 2013/2014 è formata dalle palleggiatrici Miano (1993) e De Luca (2001), dalle centrali Pedale (1990) e Orlando (1997), dalle schiacciatrici Mantarro C. (1991), Moschella (1984), Manuli (1997), Bombaci (1996), Lanzafame (1996), Colloca D. (1991) ed i liberi Triolo (1999) e Micali (1998). Aggregate alla squadra anche Mantarro E. (2000), Sturiale (1998) e Colloca S. (1997).

image“Iniziamo la stagione con una squadra giovane e piena di entusiasmo – dichiara mister Scala alla vigilia della gara d’esordio – la squadra è stata ringiovanita parecchio, l’età media è di 18 anni e mezzo per cui dovremo fare i conti con un pizzico di inesperienza ma le basi sono buone e possiamo crescere molto. L’obiettivo per noi è lo stesso della scorsa stagione: far crescere le nostre giovani atlete e dar loro la possibilità di affacciarsi in prima squadra come già avvenuto con Cosentino, ma anche con Mantarro e Lanzafame che spesso si allenano con la B2 di mister Caristi”

Sulla stessa lunghezza d’onda Carpone: “Lavoriamo da due mesi in palestra e non vediamo l’ora di iniziare. L’avversario é ostico per cui sarà per noi una partita d’esordio tosta, ma in casa al PalaBucalo possiamo senz’altro dire la nostra. La squadra è giovane ma in costante crescita: il gruppo è sostanzialmente lo stesso che disputerà anche il campionato Under18”.

Commenta su Facebook

commenti