Un buon Gescal cede nel finale alla Torrenovese. Non basta il guizzo di Ventra

GescalLe formazioni di Gescal e Torrenovese

Il Gescal esce a testa alta ma senza punti dal “Sarino Giuliano”, dove è la Torrenovese, con un gol nel finale, a imporsi 2-1 e punendo così oltre misura i biancoverdi, autori di una bella prova, contro il quotato avversario, generosa, di carattere e anche sfortunata, con due legni colpiti. Iniziano meglio i rosanero che, al 3’, vanno al tiro con Ceraolo su cross di Gioitta, ma Tiano si oppone e devia in angolo; poco dopo Mahjoub Mazouf suggerisce per Gioitta, ma il suo colpo di testa finisce alto. All’8’ si vede il Gescal con un cross di Daniele Giordano e, per poco, La Rocca non arriva alla deviazione. Al 10’ Genovese prova la rovesciata, bel gesto tecnico ma la sfera finisce alta.

Gescal

Una formazione titolare del Gescal

Buoni ritmi in avvio di gara, le due squadre provano subito a rendersi pericolose, ma per un’altra occasione bisogna attendere il 29’, quando Addamo prova a sorprendere Maisano su punizione, ma non inquadra la porta. Al 32’, invece, la Torrenovese passa: errore in disimpegno della difesa biancoverde, Gioitta intercetta il retropassaggio e serve Mahjoub Mazouf che, con un rasoterra, supera l’estremo difensore ospite firmando l’1-0. Il Gescal replica al 38’ con una punizione di Ballarò, alta, e stessa sorte, al 42’, per il colpo di testa di Gioitta su cross di Genovese. Il Gescal chiude in avanti la prima frazione e, al 45’, Zappalà si invola sulla destra, entra in area, calcia ma un difensore respinge.

Nella ripresa, sono ancora i biancoverdi a farsi vedere: al 4’ Antonuccio recupera palla, serve Ballarò che, con un rasoterra, chiama Inferrera alla parata. Al 14’ Ballarò cambia gioco sulla destra per Zappalà, tra i migliori e una spina nel fianco per gli avversari, entra in area ma il suo diagonale si infrange sul palo. Gli sforzi del Gescal vengono premiati al 19’: punizione di Giovanni Giordano, mischia in area e Ventra, entrato appena tre minuti prima, è il più veloce a risolverla e insaccare alle spalle di Inferrera. L’1-1 esalta gli ospiti che, al 23’, sfiorano anche il raddoppio con Zappalà che, sempre da destra, entra in area e, con una potente conclusione di destro, mette in difficoltà il portiere che si salva con l’aiuto del palo.

Torrenovese

L’ingresso in campo della Torrenovese

Biancoverdi ancora sfortunati e, dopo un colpo di testa senza effetti di Genovese, vengono puniti al 41’, quando in contropiede ancora Mahjoub Mazouf scappa verso l’area e, da buona posizione, non lascia scampo a Maisano. È il gol che decide la gara: nel finale i tentativi del Gescal non servono a evitare un immeritato ko, mentre la Torrenovese amministra e porta a casa i tre punti. L’ottima prestazione e un costante pressing alto per mettere in difficoltà i rosanero non sono bastati alla squadra di mister Gaetano Di Maria per conquistare almeno un punto: il Gescal resta fermo a quota 11 e, sabato 11, sarà impegnato al “Marullo” contro la Valdinisi.

Torrenovese-Gescal 2-1
Marcatori: 32’ pt e 42’ st Mahjoub Mazouf (T), 19’ st Ventra (G).
Torrenovese: Inferrera, Naro, Guzman, Addamo, Mazouf I., Parisi (42’ st Sombra), Gioitta, Bucolo (7’ st D’Anna – 27’ st Cariolo), Mazouf M., Genovese, Ceraolo (22’ st Occhiuto). A disp.: La Rosa, Di Marco, Micciulla, Orlando, Crisafulli. All.: Nardi.
Gescal: Maisano, Giordano D., De Salvo, Giordano G. (31’ st Scarantino), Antonuccio, Tiano, Pa, Ballarò, La Rocca (38’ st D’Amico), Zappalà, Di Stefano (16’ st Ventra). A disp.: Frisone, Milicia, Federico. All.: Di Maria.
Arbitro: Neri di Palermo.
Assistenti: Fiore di Messina ed Esposito di Palermo.

The following two tabs change content below.