Ugolotti: “Uomini contati, impossibile fare di più. Se il problema sono io…”

Un'uscita di Gragnaniello

La crisi del Savoia, acuita dalla sconfitta per 3-0 rimediata a Messina, sembra davvero irreversibile. A Lo Strillone.tv, il tecnico campano Guido Ugolotti non nasconde la sua amarezza per una situazione delicatissima. La battuta d’arresto del “San Filippo”, è apparsa inevitabile, data una formazione con pochissime scelte e ben tre elementi del ’97 in panchina. “Sinceramente oggi abbiamo fatto il massimo, anche perchè, con gli uomini contati, era veramente dura pretendere di più. Se la società pensa che il problema sia io, nessun problema: ci siederemo intorno a un tavolo, discutendone serenamente. Io sono qui, ho esperienza da vendere e non mi sono mai tirato indietro. Il mercato? Mi associo alle parole del mio capitano e spero che, prima della trasferta di Melfi, questa squadra sia rinforzata. E’ necessario che la svolta dirigenziale sia subito seguita da quella tecnica. Chi vuole andare via, insomma, se ne vada tranquillamente”. 

Guido Ugolotti, tecnico del Savoia (foto Furrer)

Guido Ugolotti, tecnico del Savoia (foto Furrer)

Non giocava in campionato dalla passata stagione il portiere Raffaele Gragnaniello, all’esordio ufficiale con il Savoia: “Dispiace per il risultato, ma oggi torno a vivere come uomo e come calciatore. Il nostro problema non è solo l’attacco. Tiriamo poco in porta, questo è sicuro, ma le colpe vanno suddivise tra tutti i reparti ed in realtà prendiamo davvero troppi gol”.

Commenta su Facebook

commenti