Di Trapani: “Preparati per i playoff”. Di Carlo: “Vogliamo passare il turno”

L'esultanza di Di Carlo

Il Città di Villafranca prosegue la sua corsa nei playoff di Serie B. All’orizzonte la gara di Ariccia che segnerà il debutto dei tirrenici nel triangolare C, valido per la seconda fase dell’appendice post-season. Al primo turno, invece, era stato superato con un largo punteggio l’ostacolo Sammichele. Il capitano biancoverde, Andrea Di Trapani, ha così analizzato il doppio confronto con i pugliesi: “In queste due gare si è vista la differenza di punti relativa al campionato. Il Sammichele è una bella squadra ed ha inciso forse anche la tenuta atletica, perchè noi abbiamo affrontato la Final Eight di Coppa, mentre i nostri avversari sono andati incontro ad un periodo di pausa”. I 35 gol in campionato hanno consentito all’esperto palermitano di centrare il titolo di capocannoniere. Una soddisfazione in più per tutto il Città di Villafranca. “E’ stato davvero un bel bottino di reti in campionato e poi sono riuscito a realizzarne altre. Io sono semplicemente il finalizzatore, perchè alle spalle c’è il lavoro dell’intera squadra che mi permette di andare a segno. L’infortunio di qualche mese fa ? Non ci sono rimpianti per le tre gare che ho saltato, ma volevo essere in condizioni migliori per la sfida clou con l’Atletico Belvedere. Purtroppo, invece, ci sono arrivato dopo 15-20 giorni di stop e questo si è visto”.

Salomao e Di Trapani

Salomao e Di Trapani

Adesso la fase dei triangolari. Avversarie Innova Carlisport Ariccia e Ares Mola. Si comincia in terra laziale. “Ci arriviamo mentalmente preparati. Anche a Policoro abbiamo dimostrato di poter lottare con le grandi della categoria, mettendo in difficoltà fino alla fine il Montesilvano, che si è aggiudicato poi il trofeo. Abbiamo disputato davvero due buone gare, la Final Eight ci ha inoltre fornito maggiore consapevolezza nei nostri mezzi”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il pivot Vincenzo Di Carlo“Il Sammichele ci aveva messo in seria difficoltà nelle due partite disputate nel corso della regular season. In Puglia i quattro gol realizzati nel primo tempo ci hanno permesso di giocare più sereni, indirizzando il match. Anche al ritorno abbiamo offerto una bella prestazione, trovando in tanti la via del gol. Siamo dunque molto soddisfatti per il passaggio del turno. Abbiamo dimostrato di star bene sia fisicamente che dal punto di vista tattico”.

“Vogliamo assolutamente passare anche il prossimo turno – aggiunge Di Carlo sulla fase del triangolare playoff – ma siamo consapevoli di dover affrontare due formazioni di livello. Sono convinto che potremo dire la nostra in entrambe le gare.  Sfruttare, inoltre, l’appuntamento casalingo sarà fondamentale, con due posti su tre disponibili in chiave qualificazione. In particolare sarà durissima la prima gara in trasferta contro l’Ariccia, che abbiamo visto all’opera a Policoro nella Final Eight di Coppa Italia, evento che ci ha dato una grande carica e maggiore consapevolezza nei nostri mezzi. Per la prima volta affrontavo una competizione del genere. Personalmente quel gol realizzato contro il Carrè Chiuppano, a tre secondi dalla fine, è un’emozione che ricorderò a vita”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti