Tra i mille dell’Etna Marathon anche i bikers del Trofeo dei Parchi Naturali-Mtbonline.it-Cicli Lombardo

Etna Marathon

All’ombra del vulcano più famoso d’Europa, è pronta ai nastri di partenza una delle gare di mountain bike più emozionanti e ricercate dalla vasta community dei bikers: l’Etna Marathon, la classica della mountain bike siciliana, italiana e anche internazionale, dal momento che le ultime edizioni hanno accolto partecipanti provenienti da Gran Bretagna, Polonia, Svizzera e Germania, attratti dalla possibilità di pedalare intorno al vulcano catanese.

Etna Marathon

Etna Marathon

Appuntamento a Milo (ritrovo ore 7:00 e partenza ore 9:00 in Piazza Belvedere) con il classico motto “Sfida il vulcano, ride to beleive!”, con tre tipologie di percorso allestite dagli organizzatori della Mongibello Team. Nello specifico la marathon misura 74 chilometri e 2560 metri di dislivello con fondo tipico vulcanico, compatto in caso di pioggia, attraversamenti di vecchie colate e ampie zone boschive. Oltre 15 chilometri di single track con il bellissimo sentiero di Grotta dei Ladroni. Ultima discesa di 10 chilometri per arrivare al traguardo di Milo. In alternativa si può gareggiare con la granfondo di 46 chilometri e 1700 metri di dislivello, l’escursionistico di 23 chilometri e 870 metri di dislivello tutti sui sentieri del Parco dell’Etna.

Con l’Etna Marathon che viaggia verso numeri record (sold out a quota 1000!), il Trofeo dei Parchi Naturali-Mtbonline.it-Cicli Lombardo, che sbarca nuovamente in Sicilia dopo la Marathon Scorace Lombardo del 7 giugno scorso, è pronto a vivere uno dei momenti agonistici più importanti e significativi di fine stagione per tutti coloro che faranno classifica ma non mancheranno certamente di dare spettacolo e di regalare emozioni forti in attesa del gran finale del circuito a Fondi sia del Trofeo che in chiave All Star della mountain bike italiana.

Etna_marathon 2015

I LEADER PARCHI NATURALI PERCORSO LUNGO DOPO OTTO PROVE

Open uomini: Angelo Bonaventura Degioia (Vejus)

Elite  Sport: Massimo Campaiola (Cubulteria Bike)

Master 1: Giulio Palamà (Pro Racing Lecce Bike Team)

Master 2: Giuseppe Zarli (Cubulteria Bike)

Master 3: Alessandro Fittipaldi (Focus Team Bike 2000)

Master 4: Vincenzo Aversa (Super Team Pedala)

Master 5: Raffaele Ginocchio (Cubulteria Bike)

Master 6: Giovanni Potenza (Asd Mtb Casarano)

Master Donna: Maria Lucia Minervino (Asd Super Team Pedala)

n.b. leader classificati a punteggio in almeno 3 prove

I LEADER PARCHI NATURALI PERCORSO MEDIO DOPO OTTO PROVE

Juniores: Stefano Sinigaglia (Progetto Bari-Bat)

Master Junior: Angelo Mattia Giuliani (Team Bike Martina Franca)

Elite Sport: Maurizio Ditaranto (Asd Talent Bike)

Master 1: Nicola Piscitelli (Asd Overland Giovinazzo)

Master 2: Davide Catalano (Unione Ciclistica Foggia)

Master 3: Maurizio Valentini (Maglie Bike Asd)

Master 4: Fabrizio Parisi (Melissano Team Bike Asd)

Master 5: Massimiliano Parisi (Melissano Team Bike Asd)

Master Donna: Virginia Miceli (Cicloamatori Fondi)

n.b. leader classificati a punteggio in almeno 3 prove

SOCIETA

  1. Cubulteria Bike  1280  punti
  2. Asd Bike&Sport Team  969
  3. Asd Cyclon-Store.It  763
  4. Chialà Cycling Team Locorotondo 726
  5. Asd Aurispa&CO  718

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti