Tosto: “Adesso sapete chi è Ciccone. Ma c’è tanto da migliorare”

Vittorio TostoIl ds Vittorio Tosto a colloquio con la squadra a fine gara a Siena

A fine gara ha sorpreso il suo lungo colloquio con la squadra. Il direttore sportivo del Messina Vittorio Tosto, al di là della netta affermazione conquistata a Siena, ha voluto infatti parlare a lungo, a caldo, con i suoi ragazzi: “Il risultato di questa gara purtroppo sarà ininfluente a fine stagione. Non mi sono piaciuti alcuni concetti. Noi dobbiamo essere forti dal primo minuto, invece eravamo tesi e contratti. Dobbiamo partire forte e finire fortissimo. Abbiamo vinto soltanto una partita fuori casa. Questo è un piccolo tassello, dobbiamo crescere e migliorare tanto. I nostri tifosi sono al centro del nostro progetto: per questo li abbiamo ringraziati alla fine, speriamo siano orgogliosi di seguirci. Vogliamo riconciliarci con la città”. 

Pozzebon

La conclusione dalla distanza di Pozzebon che ha sbloccato il match

Ai microfoni di Radio Amore, l’ex bandiera dell’Empoli ha manifestato la sua soddisfazione: “La strada è quella giusta. Siamo contenti, non tanto per risultato ma per la prestazione, che ci deve trasmettere ulteriore convinzione e motivazioni. Vogliamo proporre un buon calcio, io 25 anni di esperienza in questo campo. Sul mercato bisogna effettuare le giuste valutare e fare fatti piuttosto che parole. Lavoriamo a testa bassa, avevo promesso a più riprese che avremmo fatto le cose per bene”.

Tra gli eroi di giornata c’è l’esterno Ciccone, cresciuto nei vivai di Cremonese e Sampdoria: “Tutti i giocatori ingaggiati sono stati selezionati, in quanto funzionali al nostro progetto. Li conoscevamo, sapevamo che hanno fame. Peccato che Nicola sia arrivato soltanto in prestito. Arriva qui con la valorizzazione dalla Cremonese, peccato non averlo potuto ingaggiare a titolo definitivo”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com