Due Torri, tre turni a Calafiore e Saggio. Inibito Raffaele, multa al club

Un primo piano per Saggio

Mano pesante del Giudice Sportivo di Serie D nei confronti del Due Torri. Dopo la sfida del “Vasi” con la Leonfortese, terminata 0-0 e chiusa in nove uomini dalla formazione di Venuto, il club biancorosso è stata punito con un’ammenda di 1.200 euro e la diffida del campo perchè per “la intera durata della gara, numerosi sostenitori locali (circa un centinaio) rivolgevano all’indirizzo dell’arbitro e dei suoi assistenti espressioni gravemente ingiuriose. Nel corso degli ultimi minuti di gara gli stessi lanciavano sul terreno di gioco diversi palloni al fine di ostacolare il regolare svolgimento del gioco”. Il vicepresidente Antonino Raffaele è stato inibito fino al 5 novembre, in quanto “allontanato per avere, al termine del primo tempo durante il rientro delle squadre negli spogliatoi, rivolto a gran voce espressioni gravemente ingiuriose all’indirizzo dell’Arbitro e di un suo Assistente, al termine della gara entrava sul terreno di gioco protestando nuovamente e tentando anche di provocare il portiere della squadra avversaria”. Stop fino al 22 ottobre al massaggiatore Franco Evaristo Molica “per avere lanciato vari palloni sul terreno di gioco allo scopo di interrompere il gioco”. Tre turni, inoltre, per i calciatori Calafiore “per avere, a gioco in svolgimento, colpito con un violento pugno al volto un calciatore avversari” e Saggioper aver colpito con uno schiaffo al volto un calciatore avversario”, entrambi espulsi nel corso dell’ultimo match.

Il pubblico del "Vasi"

Il pubblico del “Vasi”

Due giornate a Ginobili (Rende), una a Campagna e Di Gregorio (Orlandina), Calabrese (Tiger Brolo), Tuzzato (Gioiese), Vindigni (Akragas), Zerillo (Torrecuso). Relativamente agli altri provvedimenti inibito fino al 29 ottobre il direttore sportivo Antonio Magistro (Tiger Brolo) “allontanato per avere a voce alta rivolto espressioni ingiuriose all’indirizzo dell’Arbitro e per avere colpito con un pugno la panchina, alla notifica del provvedimento disciplinare scagliava a terra la parte superiore della tuta e rivolgeva all’ufficiale di gara nuova espressione gravemente ingiuriosa”. Tra gli allenatori fermati per due giornate Grimaldi (N. Frattese) e Trocini (Rende), per una Cangemi (Gioiese). Ammende alle società: 1.500 euro alla Battipagliese ed al Torrecuso, 1.200 al Roccella.

 

 

 

 

Commenta su Facebook

commenti