Top Spin, un 2022 da ricordare: “Scudetto inaspettato, anno di grandi soddisfazioni”

Top Spin MessinaTop Spin Messina EuCI, vittoriosa all'esordio in Champions League

Il 2022 è stato per la Top Spin Messina l’anno del secondo scudetto vinto nella storia del club. La squadra del presidente Quartuccio si è nuovamente laureata “regina” del tennistavolo italiano grazie all’impresa compiuta a maggio nella doppia finale disputata contro l’Apuania Carrara, arricchendo la sua bacheca.

Top Spin Messina EuCI

Marco Rech Daldosso in azione

Uno dei pilastri del gruppo, Marco Rech Daldosso, che in riva allo Stretto si era già cucito il tricolore del 2019, descrive tutta la sua gioia: “Finisce un anno bello, con risultati inaspettati per com’era cominciato, ripensando a quando avevamo perso contro Carrara nei quarti di Europe Cup, ma si è concluso bene, dato che a maggio abbiamo conquistato il titolo. Il 2022 è stato un anno di grandi soddisfazioni per noi e per la società, siamo contenti di averlo chiuso al meglio”.

“Ripartiremo l’11 gennaio – sottolinea Rech Daldosso – con la prima del girone di ritorno contro Genova e nelle settimane seguenti avremo sia la Coppa Italia che i quarti di finale della Europe Cup contro l’Hennebont. I francesi hanno una squadra molto diversa rispetto all’anno scorso quando li sfidammo in Champions, avendo tenuto soltanto Lind e prendendo giocatori di ranking mondiale elevato. L’obiettivo per noi era raggiungere i quarti, da qui in avanti giocheremo per divertirci, sapendo di aver già fatto un ottimo risultato essendo tre giocatori italiani. Sarà un inizio molto impegnativo, ma faremo il massimo, pur consapevoli che ci attendono gare difficili”.

Il tecnico Wang Hong Liang

Per il coach Wang Hong Liang l’emozione è tanta nel celebrare un anno trionfale: “Nel 2022 abbiamo vinto il nostro secondo scudetto. Non se lo aspettava nessuno dopo aver collezionato una sconfitta e un pareggio contro Carrara durante la regular season prima di giocare la finale playoff. I ragazzi hanno fatto benissimo e nel 2023 speriamo di continuare così, impegnandoci tutti per fare il meglio possibile”.

Il tecnico Marcello Puglisi, che lo assiste in panchina, ricorda: “Dopo quello del 2019 siamo riusciti quest’anno a conquistare il secondo scudetto, dopo una finale entusiasmante contro la nostra rivale storica Carrara, combattuta sino all’ultimo punto, chiudendo in bellezza la stagione. Adesso abbiamo terminato il girone d’andata al secondo posto dietro i toscani che affronteremo nel ritorno e negli eventuali playoff. Per il 2022 possiamo ritenerci soddisfatti, era un titolo che la società voleva e riuscire a vincerlo è stato un grande impresa”.

Top Spin Messina

Una formazione della Top Spin Messina WatchesTogether (foto di Vincenzo Nicita Mauro)

“Nel 2023 – aggiunge Puglisi in ottica futura – ci troveremo impegnati su tutti i fronti, anche in ambito continentale, con i quarti della Europe Cup. Dopo la sosta natalizia ricomincerà il campionato e giocheremo anche la Coppa Italia. L’obiettivo è riuscire a vincere tutti i trofei, non ci nascondiamo, ma sappiamo bene che non sarà facile e bisognerà combattere, anche perché tutte le squadre si sono rinforzate”.

Autori

+ posts