Top Spin, Quartuccio: “Una soddisfazione enorme”. Liang: “La Coppa è merito di tutti”

Top Spin vincitrice della Coppa Italia 2019

Una straordinaria pagina per lo sport messinese. La Top Spin ha conquistato il primo trofeo della sua storia, mettendo in bacheca la Coppa Italia di tennistavolo maschile. Percorso netto a Terni per la squadra composta da Marco Rech Daldosso, Jordy Piccolin, Antonino Amato e Damiano Seretti che ha sconfitto nel girone eliminatorio Circolo Prato, AON Milano e Cral Comune di Roma, poi in semifinale l’A4 Verzuolo-Tonoli Scotta e in finale, per 3-1, ancora il Cral Comune di Roma. Un week-end da sogno, anzi una splendida realtà.

Hong Liang e Quartuccio

Wang Hong Liang e Giorgio Quartuccio

Raggiante il presidente Giorgio Quartuccio: “Una sensazione mai provata dal punto di vista sportivo, una soddisfazione enorme. Abbiamo raggiunto un grande obiettivo portando a casa la Coppa Italia, il primo trofeo della nostra storia, ottenuto superando tutte le squadre di serie A1. E’ l’apice della nostra storia, speriamo sia il primo di altri titoli. Era un obiettivo stagionale, puntavo infatti molto alla Coppa Italia, una competizione diversa dal campionato. Abbiamo vinto tutte le partite e tutti, dagli avversari alla Federazione, hanno riconosciuto i nostri meriti. Adesso testa al campionato, dove è più dura ma che ce la giocheremo”.

Quartuccio ha puntato in estate su un quartetto formato da soli giovani italiani. La conquista della Coppa Italia lo ripaga dei tanti sacrifici: “Questo risultato è frutto di scelte di mercato concordate con il tecnico Liang che sull’arrivo di elementi come Piccolin e Rech è stato entusiasta, Sono tutti dei bravi ragazzi, la squadra è unita, tutti insieme abbiamo vinto questa Coppa. Seretti non ha giocato nelle ultime due gare ma è stato ugualmente importante, facendo bene nel girone. Per caratteristiche dei giocatori incontrati, però, era meno adatto rispetto a Piccolin. Abbiamo insistito proprio su Jordy e sono contento che questa vittoria porti la sua firma finale. Era demoralizzato dopo la partita del girone con Roma, ci abbiamo parlato e siamo stati ad un passo dal sostituirlo, ma lo stesso Damiano ha voluto che giocasse Jordy, il quale si è riscattato alla grande. Il doppio? E’ stato il nostro punto di forza, Rech e Amato sono stati formidabili. Sono sicuro che la presenza di Marco abbia dato tranquillità ad Antonino, infondendogli sicurezza. Ciascuno ha portato un mattone alla vittoria. Liang è stato sempre magistrale in panchina, prevedeva prima quello che sarebbe accaduto”.

La Coppa Italia esposta nella palestra di Villa Dante

Wang Hong Liang è la colonna portante della Top Spin ed il punto di riferimento per tutto il gruppo. Anche per questo il presidente Quartuccio ha voluto che fosse proprio lui a sollevare per primo il trofeo. “La Coppa è merito di tutti, sono contentissimo ed emozionato” ha commentato il tecnico cinese. “E’ una vittoria importantissima, pensando anche al fatto che non eravamo mai riusciti ad arrivare così lontano in una manifestazione. Sabato Piccolin era un po’ giù, ma ho parlato tanto con lui dopo la vittoria con Roma, l’ho rassicurato ed ha capito. E’ stato probabilmente l’aspetto decisivo. Amato e Rech sono stati imbattibili nel doppio, non hanno perso nemmeno un set.  Ora si ricomincia pensando al campionato. Abbiamo visto che nessuna squadra è imbattibile, neanche Carrara, dunque possiamo  giocarcela con tutte”.

Top Spin Messina vince la Coppa Italia, il presidente Quartuccio

Il Presidente della Top Spin Messina, Giorgio Quartuccio, ai nostri microfoni con ancora in mano la Coppa Italia: "Abbiamo centrato uno dei nostri obiettivi di inizio stagione, i ragazzi hanno dato il massimo e fondamentale è stata l'apporto del nostro allenatore Wang Hong Liang. Sono davvero orgoglioso di questo risultato per la nostra citta."Immagini a cura di V.zo Nicita Mauro

Publiée par Messina Sportiva sur Lundi 14 janvier 2019

Top Spin Messina: Wang Hong Liang

Ai nostri microfoni l'esperto tecnico cinese Wang Hong Liang (TT Top Spin Messina) dopo l'impresa della conquista della Coppa Italia :"La nostra forza è stata il collettivo, sono immensamente contento dello straordinario risultato raggiunto".Immagini a cura di V.zo Nicita Mauro

Publiée par Messina Sportiva sur Lundi 14 janvier 2019

Commenta su Facebook

commenti