Top Spin, venerdì la finale d’andata con Carrara. Rech: “Daremo il massimo”

Marco Rech Daldosso (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Per la Top Spin Messina Fontalba venerdì è il giorno della finale d’andata per lo scudetto del tennistavolo. A Villa Dante, alle ore 18 (ingresso libero), la grande sfida con l’Apuania Carrara, ennesimo appuntamento stagionale tra le due “regine”. Ritorno martedì 17 in Toscana, poi il 21 l’eventuale “bella” che sarebbe sempre in casa di Gacina e compagni in virtù del primo posto nella regular season.

Marco Rech Daldosso (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Marco Rech Daldosso, tra i pilastri del gruppo, è carico in vista del match: “Siamo qui dalla settimana scorsa per stare insieme e preparare questa finale, parlando di come affrontare la partita e cercando di mettere ogni pedina al proprio posto per fare un grande risultato. L’importante, al di là delle sensazioni, è essere concentrati. Vedremo come comincerà la gara, partiremo sicuramente dando il massimo e provando a mettere pressione a loro che sono senz’altro favoriti rispetto a noi”.

Il team del presidente Quartuccio, che conquistò lo storico tricolore nel 2019, è alla sua terza finale di seguito: “Bello giocare la terza finale consecutiva con questa maglia – ammette Rech – sinonimo di una società che sta lavorando, continuando a crescere e a migliorarsi. Lo scudetto del 2019 non è stato dunque un exploit casuale. Non essendo più finale secca come lo scorso anno, ma essendo tornati alla formula originaria, sarà fondamentale uscire da casa nostra con una vittoria. Tutti sanno che il pubblico di Messina è caldo e può fare la differenza dandoci quella spinta in più per raggiungere il risultato. Aspettiamo i tifosi numerosi”.

Gli fa eco il compagno di squadra Matteo Mutti: “Finalmente è giunta l’ora della finale, l’aspettavamo da tutto l’anno. Sarà difficile, ma metteremo il massimo. La vittoria così netta di domenica con la Marcozzi ci ha dato maggiore consapevolezza delle nostre capacità. Puntiamo molto su questa partita d’andata a Messina, daremo tutto e vedremo come andrà”. 

Top Spin Messina

La Top Spin Messina Fontalba

Parola anche al team manager Roberto Gullo: “Sarà l’ennesima finale con Carrara. Quest’anno ci siamo affrontati parecchie volte, anche in Supercoppa, Coppa Italia e nei quarti di Europe Cup e fino ad oggi è andato tutto bene per loro. Aspettiamo questa finale scudetto dallo scorso anno, quando per un regolamento dettato dalla pandemia venne giocata in gara secca e Carrara, che si era classificata prima in regular season per la differenza punti nello scontro diretto,  ottenne lo scudetto. Siamo consapevoli della nostra forza e di quella degli avversari, ma siamo anche determinati a fare risultato”.

“Dopo lo scudetto del 2019, la cancellazione del 2020 per il Covid e la finale del 2021, questa è la terza volta. Siamo comunque orgogliosi del lavoro svolto dalla nostra società per portare in alto la squadra che arriva sempre in fondo e dà il massimo per raggiungere il top dei risultati” chiosa Gullo. Il countdown verso la finale d’andata sta per terminare.