Tavares sceglie il Catanzaro, Burzigotti verso la rescissione. Piace Pasini

Diogo TavaresUn primo piano dell'eroe di giornata, Diogo Tavares

Il portoghese Diogo Tavares, capocannoniere del Messina nell’ultima stagione con dieci reti realizzate, indosserà un’altra maglia nella prossima stagione.

Tavares

Tavares dovrebbe ripartire da Catanzaro dopo la positiva annata nel Messina (foto Giovanni Chillemi)

La conferma definitiva arriva dal suo procuratore Paolo Dattola: “Il ragazzo ha comunicato alla società l’intenzione di interrompere il rapporto. Ha parlato sia con il presidente Stracuzzi, che con i dirigenti. Tengo a chiarire che non è stato un discorso economico, non abbiamo mai approfondito la questione. Semplicemente, dopo i tanti cambiamenti di queste settimane, ha considerato chiuso il capitolo Messina. È una scelta che arriva dopo un anno positivo, in cui si è affezionato molto alla tifoseria”.

Almeno quattro le offerte arrivate al suo agente, da Catanzaro, Piacenza, Lumezzane e Catania. Proprio il legame di Tavares con la piazza messinese, lo avrebbe subito convinto a non valutare neppure la chiamata di Argurio: “Nonostante la stima dell’ormai ex ds del Messina, che lo conosce da anni e lo portò in riva allo Stretto, il ragazzo ha manifestato invece il suo apprezzamento per la proposta arrivata dalla Calabria. Al momento è in Portogallo e quindi non può firmare ancora il contratto, ma al suo ritorno in Italia è probabile che accetterà l’offerta del Catanzaro, una piazza che apprezza”.

ACR Messina

Il giovane centrocampista del Messina Fabio Bossa

Dattola assiste anche un messinese, il giovanissimo Fabio Bossa, centrocampista, classe 1998, che ha fatto il suo esordio da titolare a Martina, dopo essere subentrato a gara in corso anche con l’Akragas: “È un giovane di serie, che ha fatto molto bene. Spero e credo che il Messina continuerà a scommettere sulle sue doti”. Una firma utile anche nell’ottica dei regolamenti che premiano l’utilizzo degli under da parte dei club di Lega Pro.

Il nome di Bossa si aggiungerebbe così a quelli degli altri riconfermati, tra i quali a sorpresa potrebbe non esserci però il difensore Lorenzo Burzigotti. Il centrale originario di Grosseto aveva siglato il rinnovo con l’ACR fino al 2018 ma adesso non rientrerebbe nei piani del nuovo staff tecnico. Giorno dopo giorno, come spesso accade peraltro nel calcio, il ds Tosto e il tecnico Bertotto sembrano invece intenzionati a scommettere su calciatori di loro fiducia. È evidente che in tal caso con l’ex Grosseto si valuterà l’ipotesi rescissione, alla quale un po’ a malincuore ha aperto anche il suo procuratore Maurizio Casilli.

Nicola Pasini

Nicola Pasini in azione con la maglia della Pistoiese

Sul fronte dei possibili acquisti, oltre al portiere Anthony Iannarilli, legato da altri due anni di contratto al Pavia, c’è un altro giocatore che nell’ultima stagione ha fatto molto bene nella Pistoiese, guidata e condotta alla salvezza nell’ultimo mese di campionato proprio da Bertotto. È il difensore Nicola Pasini, che si svincolerà dalla società toscana il prossimo 30 giugno. Originario di Chiavenna, centro della provincia di Sondrio, ha collezionato una trentina di presenze nell’ultima annata, quasi tutte da titolare. Al pari di Iannarilli, ha superato le 100 apparizioni in carriera tra i professionisti, disputando una ventina di gare in B con Spezia e Carpi mentre in C ha indossato anche le maglie di Carrarese e Venezia. Il rinnovatissimo Messina potrebbe ripartire proprio da lui.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti