Taranto-Messina manca dal 1991-92. Due vittorie dei giallorossi in Puglia

Lo stadio "Iacovone" di Taranto

Il confronto tra Taranto e Messina manca addirittura dalla stagione 1991-92. In Serie B i giallorossi vennero battuti per 3-1 dopo l’iniziale vantaggio firmato da Ficcadenti al 2’. Di Marino il pari al 12’, poi la decisiva doppietta di Soncin (19’, 56’). Peloritani retrocessi in C1, Taranto salvo dopo lo spareggio con la Casertana. Nel bilancio nove vittorie dei rossoblù, nove pareggi e due affermazioni ospiti.

Nicolò Napoli

Nicolò Napoli, ex difensore del Messina

Nel 1929-30 il primo incontro tra le due squadre, finito 2-2. Ancora pareggi nel 1931-32 (0-0) e nel 1935-36 (1-1). In B, nel 1937-38, successo pugliese per 2-0 con Viviani e Castellano. Vittoria di misura (1-0) del Taranto nel 1938-39. Quindi lo 0-0 della stagione 1939-40. Nel 1954-55, tra i cadetti, l’affermazione dei padroni di casa per 2-1. Di Cuoghi e Veglianetti le reti, con Fabbri su rigore ad accorciare le distanze. Ancora Veglianetti in gol nel confronto del 1955-56, quando Colomban riuscì però a siglare l’1-1. Segno “X” anche nella sfida del 1956-57, terminata a reti bianche. Il Messina ha spezzato il digiuno nel 1957-58, imponendosi per 1-2. Al 10′ il centro di Nicoletti, cui rispose dopo appena 1’ Giorgis. Gol partita all’88′ ad opera di Arena. Nel 1958-59 il 2-1 per i rossoblù, maturato tutto nel corso del primo tempo: 13′ Giammarinaro su rigore, 23′ Bernini, 30′ Fiorindi. Al Messina blitz riuscito nel 1959-60 grazie alla doppietta di Barbieri, in rete al 3’ ed al 36’, inframezzata dal momentaneo pari al 17’ di Giammarinaro. Di Luppi e Pucci, invece, le marcature a determinare l’1-1 del 1968-69.

Ficcadenti, l'ultimo ad andare in gol a Taranto

Ficcadenti, l’ultimo ad andare in gol a Taranto

Nel 1983-84, in C1, la doppietta di Carrer, al 48’ ed al 75’, stese il Messina, confezionando il 2-0 in favore del Taranto. Giallorossi ko nella gara del 1985-86, ma entrambe promosse in B al termine del campionato. Il pallonetto di Maiellaro per l’1-0 al 15′, poi il raddoppio di Paolucci al 27′. Inutile il centro di Napoli per il 2-1. Sul neutro di Matera (a causa dei lavori di ampliamento dello stadio Erasmo Iacovone) l’1-1 del 1986-87. Botta e risposta in apertura: Maiellaro al 2’ per il vantaggio tarantino, pari del difensore goleador Nicolò Napoli al 10’, con un gran colpo di testa. Nel torneo successivo 1-0 del Taranto con Dalla Costa match-winner su calcio di punizione. Ancora un confronto di marca pugliese nel 1988-89. Al vantaggio ospite siglato da Pierleoni al 10’, fecero seguito la doppietta di Roselli (32’ e 66’) e la firma di Insanguine, a 5’ dallo scadere, per il 3-1. Infine lo 0-0 del 1990-91 e il già citato precedente del 29 marzo 1992, l’ultimo tra le due squadre che si ritroveranno domenica allo “Iacovone”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva