Un Taormina sprecone punito dal Siracusa. Contestati entrambi i gol

I tifosi del Siracusa

Il Taormina esce battuto per 2-0 dal confronto di Siracusa e può rammaricarsi per le tante occasioni sprecate. Dopo un avvio di marca aretusea (out per infortunio la “stella” Mascara), con D’Agosta il più pericoloso dei suoi e Scalia bravo ad opporsi sul colpo di testa di Contino, gli ospiti crescono con il passare dei minuti. Pandolfo è quindi provvidenziale sulla potente conclusione dalla sinistra di Parachì. Il Taormina concede qualcosa agli avversari (Grasso impegna di tacco il portiere), ma va ad un passo dall’1-0 in chiusura di tempo, quando il solito Parachì innesca Mancuso, la cui deviazione sottoporta è però imprecisa, con il pallone che si perde clamorosamente alto sopra la traversa. Ad inizio ripresa non cambia il copione del match del “De Simone”. Grasso si fa fermare in uscita da Scalia. Il vantaggio del Siracusa arriva comunque al 9′, autore Contino, che deposita in fondo dal sacco dopo aver ricevuto la sfera da D’Agosta, liberatosi forse fallosamente di un avversario. Il Taormina si getta in avanti alla ricerca del pari, ma sciupa un paio di buone chances con Porchia e Tropea. La squadra jonica viene successivamente punita al 37′: Petrullo, in posizione sospetta, serve Carbonaro che, a porta vuota, non ha difficoltà a siglare il raddoppio. Anche qui vane le lamentele per il possibile fuorigioco. Ne fa le spese il tecnico De Cento, allontanato dall’arbitro. Il Taormina resta terz’ultimo a quota 6 in classifica e deve ancora leccarsi le ferite.

De Cento, allenatore del Taormina

De Cento, allenatore del Taormina

CITTA’ DI SIRACUSA-TAORMINA 2-0
Città di Siracusa: Pandolfo, Petrullo (85’ Scirè), Orlando, Zappalà, Orefice, Pettinato, Grasso (68’ Montella), Arena, Contino (73’ Carbonaro), D’Agosta, Messina. A disposizione: Vitale, Mazzamuto, Napoli, Carpinteri. All. Anastasi.
Taormina: Scalia, Mammone (61’ Muscolino), Mancuso (85’ Catania), Ignazzitto (20’ Porchia), Filistad, Mastronardi, Corsaro, Fenech, Pasca, Parachi, Tropea. A disposizione: Mancari, Fichera, Viola, Merlino. All. De Cento.
Arbitro: Bonaccorso di Catania. Assistenti: Raineri-Marinaro di Palermo
Marcatori: 54’ Contino, 82’ Carbonaro

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti