Tabù trasferta per il Castanea. Frisenda: “Con Mascalucia una gara cruciale”

CastaneaTime out Castanea
Al PalaDavolos di Comiso è maturato il terzo ko in altrettante uscite esterne stagionali per il Castanea Basket 2010, sconfitto per 78-53 dai padroni di casa dell’Olympia, trascinati da un superbo Savarese. Gara non semplice per i ragazzi di coach Filippo Frisenda, partiti con ottime intenzioni ma costretti a reagire sin dai primissimi minuti a diversi fischi arbitrali e soprattutto al doppio forfait per infortunio occorso a Gabriele Campi ed Ala Diallo. Dopo un avvio che infondeva fiducia, la squadra ha accusato il naturale contraccolpo, dovendo anche sopperire all’assenza del proprio leader e fonte di gioco Carpinteri.
Indiscutibile il successo del team ibleo, che ha messo tanta volontà in campo ma in casa gialloviola è generale il pensiero per il quale il Castanea si sarebbe voluto giocare una gara così importante con il roster al completo. Lo staff tecnico durante la settimana ha sottoposto ad esami strumentali la propria guardia Campi, augurandosi che l’infortunio patito dal ragazzo varesino, apparso subito serio possa presentare tempi di recupero più brevi per non privare la squadra peloritana di uno dei principali terminali offensivi del proprio gioco.
Castanea Basket

Problemi fisici per Campi (foto Sarlo)

Da sottolineare inoltre in sede di analisi tattica alcune fasi di gioco poco congeniali alla squadra su cui lo staff gialloviola sta lavorando in ottica futura: ad esempio l’impiego di Calarese, sacrificatosi in un ruolo non suo, il giovane Di Dio che non si è mai risparmiato per la squadra ma ancora alla ricerca della migliore continuità al tiro, il pivot Russell pedina solida per due quarti ma frenato da un approccio alla gara non ottimale e proteso ad ottenere un migliore feeling col gioco europeo. Inoltre è andata in archivio la seconda presenza per il suo collega di reparto Marabello, impreciso ai tiri liberi e che a Comiso non è riuscito a sbloccarsi al tiro dal campo.
Nonostante queste situazioni poco favorevoli il coach Filippo Frisenda è proiettato alla sfida casalinga di domenica prossima con la Mens San Mascalucia, gara determinante per le sorti del torneo tra due squadre appaiate in classifica con un successo alll’attivo.
“Dobbiamo allontanare le negatività che ci circondano e riprendere il discorso con la vittoria contro Mascalucia davanti al nostro pubblico amico. I ragazzi hanno grande voglia di reagire e ripartire con un successo tonificante in campionato”.   
Comiso-Castanea Basket 78-53
OLYMPIA COMISO: Savarese E. 31, Pozzo M. 12, Ballarò F. 11, Vasquez Henao J. 9, Cilia Sr. E. 4, Romeo A. 3, Bha Aboubacar S. 2, Drago V. 2, Farruggio A. 2, Palazzolo A., Palazzolo D. All.re: Ceccato, Vice All.re: Cappello
CASTANEA BASKET 2010: Russell M. 20, Calarese F. 10, Di Dio L. 10, Diallo A. 5, Campi G. 3, Bonanno M. 2, Diallo A. 2, Marabello V. 1, Frisone S., Spadaro M. All.re: Frisenda.
Parziali: 24-14; 38-25; 60-41
Arbitro: Brugaletta e Filesi
The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti