Ssd UniMe in evidenza a Riccione. 100 farfalla, Iaria nella top ten nazionale

Ssd UnimeFaliero, Iaria e Santoro a Riccione

È stata una spedizione da ricordare per la Ssd UniMe, che torna dai Criteria Nazionali Nazionali Giovanili di Riccione con dei risultati di rilievo. I due atleti che hanno rappresentato a livello nazionale il club universitario sono stati Giorgia Iaria e Antonio Bavastrelli, entrambi non nuovi ad esperienze di questo calibro, in quanto hanno gareggiato già la scorsa estate a Roma nei Campionati Nazionali. Questa volta, ancora più che in quella occasione, i due nuotatori della Ssd UniMe hanno realizzato delle prestazioni davvero superlative, regalandosi e regalando al club enormi soddisfazioni.

Ssd Unime

Una sorridente Giorgia Iaria

La prima in ordine di tempo ad essere scesa in vasca è stata Giorgia Iaria, impegnata nei 50, 100 e 200 farfalla, gare che l’avevano vista laurearsi Campionessa Regionale agli ultimi Campionati Regionali di Paternò del marzo scorso, in occasione dei quali realizzò anche tre nuovi record provinciali. La Iaria ha nuotato un bellissimo 200 farfalla, fermando il cronometro su un 2’21”10 che le ha permesso di migliorare il suo personale best di oltre due secondi e di scalare la classifica dal trentesimo posto di qualificazione fino al quattordicesimo. Il bis per Giorgia è arrivato quando è scesa in vasca per i 50 farfalla e ha realizzato un 28.75 che vale la ventesima posizione nella graduatoria tricolore di Categoria. Ma il vero e proprio exploit l’atleta universitaria lo ha realizzato nel pomeriggio di sabato, quando si è resa protagonista di una prova perfetta ed ha nuotato un 100 farfalla a dir poco strepitoso, realizzando il tempo di 1’03’47 che le è valso l’ingresso nella top ten nazionale.

Ssd Unime

Antonio Bavastrelli della Ssd Unime

Poi è toccato ad Antonio Bavastrelli rappresentare la Ssd UniMe ai Criteria. Il nuotatore universitario è stato impegnato nei 200 farfalla, gara che lo ha visto raggiungere il secondo posto agli scorsi Campionati Regionali di Paternò, che in quest’occasione ha chiuso con il crono di 2’08”28. un altro bel risultato che gli vale la ventiseiesima posizione nella graduatoria nazionale. Un risultato più che soddisfacente anche per Bavastrelli che, tra l’altro, il 7 ed 8 aprile prossimi sarà di nuovo di scena a Riccione, impegnato nel Campionato Italiano Assoluto di Fondo.

“Non possiamo essere più soddisfatti di così – commenta i risultati il tecnico della Ssd UniMe, Diego Santoro, accompagnato a Riccione anche dall’altro tecnico del settore nuoto universitario Mattia Faliero. I ragazzi hanno ottenuto risultati eccellenti e questo ci stimola a proseguire il lavoro che stiamo svolgendo quotidianamente con loro. Complimenti a Giorgia e Antonio”. 

“Sono molto contenta per aver raggiunto questo traguardo – queste le parole di Giorgia Iaria – particolarmente importante per me e che mi prefissavo da tempo. Mi auguro che questo sia solo uno dei tanti obiettivi che spero di raggiungere in futuro, molto importanti sia per la mia crescita come persona che come atleta”. A Giorgia e Antonio, così come a tutto lo staff del settore nuoto, sono arrivati i complimenti della presidente Silvia Bosurgi e del cda della Ssd UniMe per i bellissimi traguardi raggiunti.