Sodini: “A Latina non sarà facile come con Tortona. In anticipo sugli obiettivi”

BenfappCoach Marco Sodini e il ds Giuseppe Sindoni

La Benfapp Capo d’Orlando, co-capolista del girone Ovest di serie A2, è arrivata a quota otto vittorie consecutive. Il tecnico Marco Sodini spera di vincere la guerra di nervi con la Virtus, pur consapevole che la sua squadra è attesa dalla sfida con una formazione in lotta per difendere i playoff: “Continuiamo a inseguire Roma, vediamo se si mettono paura – ha dichiarato all’ufficio stampa del club -. Adesso andiamo a Latina, sarà dura anche perché hanno preso una bella batosta in trasferta. Sappiamo di averci perso in casa con loro, e devo responsabilizzare la mia squadra perché le ultime due partite non saranno come quella con Tortona, durata tre minuti e mezzo. È chiaro che una vittoria come quella serve, ma non basta. Costruire una mentalità significa abituarsi a vincere le partite”.

La retrocessione di un anno fa è ormai un lontano ricordo e la formazione allestita dalla famiglia Sindoni ha già ritrovato tutto l’entusiasmo perduto per strada: “Noi abbiamo preso atleti potenzialmente di serie A e giocatori giovani con grandi margini di miglioramento, che abbiamo visto crescere. È chiaro che sul nostro progetto, che è biennale, siamo in largo anticipo. Ci sono cose che vanno oltre il talento individuale, la tecnica, le caratteristiche specifiche di ogni ragazzo, e cioè che quello che gli sta attorno, tifosi, staff, Capo d’Orlando e tutto il resto riescono a metterli nelle condizioni di non essere dieci dita di una mano, ma due pugni”. 

Commenta su Facebook

commenti