Sinagra, il ds Bucale: “Una vera rifondazione. Ringrazio i nuovi soci”

Giovanni Bucale

Il Sinagra sta operando una piccola grande rivoluzione, dopo aver dovuto dire addio a molti elementi che hanno rappresentato la spina dorsale della squadra nelle ultime stagioni. Il direttore sportivo Giovanni Bucale si è tirato su le maniche per rifondare un gruppo da cima a fondo, puntando soprattutto sulla voglia di rivalsa di tanti giocatori che da qualche tempo militavano in Prima Categoria.

Il Sinagra celebra una rete

Il Sinagra celebra una rete

Dopo tanti anni hanno dovuto cambiare aria Daniele Ioppolo, il capitano Nino Gregorio e Simone Bonfiglio, compreso lo stesso Bucale che ha appeso le scarpette al chiodo per dedicarsi a tempo pieno al ruolo di direttore sportivo. Vere e proprie bandiere che con sudore e sacrificio hanno permesso comunque al Sinagra di mantenere la Promozione, anche se non sono mancati i patemi d’animo. Le opportunità di lavoro hanno allontanato Ioppolo e Gregorio da Sinagra, mentre Bucale e Bonfiglio sono comunque rimasti all’interno della società con l’intento di crescere, mettendosi comunque a disposizione di una realtà che ha dato loro tanto. A questi vanno aggiunti anche gli addii di Anfuso, trasferitosi alla Santangiolese, dell’attaccante Alex Tuccio che per questioni lavorative giocherà a Ficarra in Seconda Categoria e di Antonino Florio che ha chiesto la cessione. Per vedere i risultati, però, bisognerà aspettare, perché ricreare un gruppo ex novo non è mai facile.

Andrea Ioppolo è corteggiato dalla Santangiolese per il secondo anno consecutivo

Andrea Ioppolo è stato corteggiato dalla Santangiolese per il secondo anno consecutivo

La società, tuttavia, può contare sull’ingresso di nuovi soci, pronti ad immettere denaro fresco per far sì che il progetto Sinagra continui: “Ci tengo a ringraziare i nuovi soci, perché grazie a loro abbiamo una società più forte. Mi hanno dato fiducia, consentendomi di iniziare questa nuova avventura restando in una realtà a cui sono molto legato. Sono riuscito a confermare Andrea Ioppolo allontanando le sirene della Santangiolese. Con lui abbiamo un rapporto schietto e sincero. Aveva posto della condizioni circa la qualità della rosa della squadra per il prossimo campionato, condizioni che sin qui siamo riusciti a soddisfare. E’ molto ambizioso, ha fatto delle ottime cose qui ed è normale che potesse ricevere offerte anche da altre società”.

Stefano Liuzzo del Sinagra

Stefano Liuzzo del Sinagra

Il Sinagra del futuro partirà dalla voglia di rivalsa di tanti nuovi elementi: “Stiamo facendo un mercato intelligente e la nuova squadra rispecchia in pieno le idee tattiche dell’allenatore. Molti giocatori vengono dalla Prima Categoria, ma sono elementi che hanno già giocato in Promozione. Li conosco e so che erano sprecati in Prima Categoria, se penso a Basilio Spinella, Stefano Liuzzo, Andrea Mantegna che ritengo assolutamente capaci di poter dire la loro anche in questa categoria. Inoltre puntiamo anche sul settore giovanile. Abbiamo tanti ragazzi interessanti che ci potranno dare una mano anche in prima squadra per raggiungere il prima possibile la salvezza”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com