Simonetti: “Sto recuperando la forma. A Castellammare per vincere di nuovo”

MessinaL'undici titolare del Messina (foto Ciccio Saja)

Nelle quattro partite perse che sono costate la panchina a Sasà Sullo il Messina non ha potuto schierare il centrale difensivo Maks Celic e ha avuto in campo il centrocampista Lorenzo Simonetti per appena 23′, prima che un infortunio lo costringesse a saltare i tre match successivi. Un grattacapo che sembra finalmente superato: “La condizione penso che ormai sia buona. Quando la stavo acquisendo purtroppo ho avuto un infortunio che mi ha tenuto fuori un paio di settimane. Sono rientrato, ho giocato due gare da titolare e quindi sto progredendo. Siamo contenti per i quattro punti consecutivi anche se è sotto gli occhi di tutti che potevamo fare meglio. Il lato positivo è che dopo tante partite in cui subivamo non abbiamo preso gol”. 

Simonetti

Simonetti elude un paio di avversari a Castellammare (foto Salvatore Varo)

L’ex calciatore del Renate è tornato a giostrare in mezzo al campo e spera di potere affinare gli automatismi voluti da Capuano: “Il mio ruolo naturale è la mezzala, quello che faccio adesso. In precedenza nel modulo non erano previste e quindi agivo da esterno con la tendenza a venire dentro il campo. Più o meno era uguale ma forse era più ampio il raggio di azione. Le gare ravvicinate non ci aiutano a lavorare su quello che vuole da noi il nuovo mister”.

Domenica si giocherà il quarto scontro diretto per la salvezza consecutivo e i peloritani proveranno a ripetere gli exploit di Potenza e del 21 agosto scorso: “Prepareremo nel migliore dei modi la gara con la Juve Stabia. In Coppa Italia avevano qualche giocatore fuori per il Covid ma noi avevamo disputato una buonissima partita. Andremo lì per cercare di vincere. Con la Vibonese siamo stati concreti in difesa ma abbiamo creato poco. Dovremo essere più bravi a sfruttare le occasioni che ci capitano”.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma