Si aggrega Ragone, mercoledì test col Torregrotta. Gambino: “Pronti all’esordio”

Giuseppe GambinoGiuseppe Gambino nel riscaldamento (foto Nino La Macchia)

Ripresa della preparazione nel pomeriggio al “Franco Scoglio” per l’ACR Messina. La squadra ha lavorato sotto lo sguardo dell’allenatore Pietro Infantino, con una sessione piuttosto intensa dal punto di vista fisico. Martedì è prevista una doppia seduta. Mercoledì il programma prevede una sessione mattutina e nel pomeriggio, alle ore 17 presso la Cittadella del Cus UniMe, un allenamento congiunto con il Torregrotta, che ha esordito con una sconfitta nella Coppa Italia di Promozione contro l’Academy San Filippo (0-1).

Giuseppe Gambino

Giuseppe Gambino in azione nell’amichevole con il Camaro (foto Nino La Macchia)

Un volto nuovo nel gruppo: si tratta del portiere Cristiano Ragone, ’99 cresciuto nel Novara, con la cui “Primavera” ha collezionato 16 presenze. Affianca i riconfermati Armando Prisco e Federico Meo, reduce da un lungo periodo di inattività nel corso di quest’estate.

Dovrebbe tornare presto ad allenarsi con i compagni il difensore centrale Maurizio Dall’Oglio, prossimo al pieno recupero agonistico dopo l’operazione al crociato del marzo scorso, che lo ha costretto a qualche mese di riposo forzato. Gli serviranno circa trenta giorni prima di tornare in campo per un match ufficiale. Nel frattempo non è escluso che il club si cauteli ulteriormente sul mercato.

Bossa, Gambino e Cossentino

Giuseppe Gambino è il principale terminale offensivo del rinnovato ACR Messina (foto Nino La Macchia)

Uno dei principali acquisti operati nel corso dell’estate, l’attaccante Giuseppe Gambino, in un’intervista al portale ufficiale del club, ha evidenziato intanto l’attesa per il primo impegno ufficiale, domenica in Coppa Italia contro l’Igea Virtus (calcio d’inizio fissato alle 20.30): “Non vediamo l’ora di iniziare, anche perché stiamo lavorando già da un po’. Attendiamo domenica, ci stiamo impegnando al massimo. Inizia finalmente ad aumentare l’adrenalina. In palio c’è il passaggio del turno: inizia ad essere calcio vero”.

Anche l’ex attaccante della Caratese attende i rinforzi dal mercato: “La squadra è da completare. Io sono arrivato con i primi over, Cossentino e Cocimano, quando c’erano tanti under in gruppo. Ora la società sta completando gradualmente la rosa. Speriamo di poter lavorare presto con l’organico definitivo”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com