Uno sfortunato Camaro cade immeritatamente a Rometta

I ragazzi del Camaro sul sintetico di Torregrotta

Debutto stagionale sfortunato per l’Usd Camaro 1969, battuto per 1-0 dalla Ramet alla “Pinetina” di Rometta Superiore. Alla squadra di Michele Lucà non è bastato esercitare un netto predominio territoriale e costruire occasioni in serie; i padroni di casa hanno, invece, sfruttato al 15’ con Giuseppe Caragliano una delle poche palle-gol create.
Camaro, in maglia nero-verde, oggi in campo con il 4-3-3: Fiorito tra i pali, Cappello, Lauro, Mangano e Morgante in difesa, Russo, Ricciardo e Cardia a centrocampo, Morgana, Rifici e Buda in attacco. In avvio, dopo appena un minuto, subito una bella discesa di Cappello, conclusa con un lancio in profondità su cui Rifici non arriva per un soffio. All’8′ è Buda da sinistra a cercare ancora Rifici ma anche in questo caso la difesa della Ramet riesce a liberare. La formazione di casa si affaccia in avanti per la prima volta al 9′ ma, sul diagonale di Grosso, Fiorito si distende bene e devia in angolo. Lo stesso portiere ospite poco dopo, all’11’, respinge coi pugni la potente conclusione di Spoto.
Al 15′ la Ramet è in vantaggio: corner di Nania da destra, irrompe a centro area Giuseppe Caragliano, che calcia da due passi trovando la rete dell’1-0. Incassato il gol, il Camaro si riversa subito nella metà campo avversaria ma inizialmente fatica a trovare lo spunto giusto negli ultimi metri. Il primo sussulto al 28′: cross di Cappello da destra, sponda di testa di Buda e tiro da distanza ravvicinata di Mauro Russo, che spedisce di pochissimo a lato. La squadra di Lucà produce il suo massimo sforzo nella parte finale di frazione e colleziona occasioni in serie, ben quattro tra il 43′ e il 46′. Si parte con la grande palla-gol capitata a Cardìa: il centrocampista, servito da una punizione battuta a sorpresa da Buda, si presenta davanti al portiere Domenico Caragliano ma calcia a lato. A seguire ci prova Rifici su lancio di Morgante: Caragliano blocca la sfera sul sinistro da posizione defilata dell’attaccante. Poi è il turno di Buda, tiro al volo alto su sponda di Russo. Infine, nel primo minuto di recupero, destro dalla distanza di Ricciardo e palla oltre la traversa. Nel concitato finale di primo tempo si registrano anche due tentativi, nel recupero, della Ramet ma in entrambi i casi Currò non inquadra la porta.

Il centrocampista Enrico Durante (scatto di R.S.)

Il centrocampista Enrico Durante (scatto di R.S.)

Nella ripresa il Camaro si ripresenta con Durante al posto di Morgana e inizia a spingere fin dalle prime battute. Al 7′, sul cross di Ricciardo, Buda disturba l’uscita di Caragliano e riesce ad impossessarsi del pallone ma calcia alto. Al 13′ è bravo il portiere di casa ad opporsi alla gran botta di Cardia dal limite dell’area. Al 18′ entra in campo Michele Lucà, che sostituisce Ricciardo, e un minuto più tardi l’allenatore-giocatore del Camaro va al tiro mandando il pallone alto di poco. Al 21′ la girata al volo di Buda è rimpallata provvidenzialmente da un difensore. Tra il 28′ e il 31′ altri due tentativi di Lucà, che ci prova prima da fuori e poi di testa ma in entrambi i casi manda a lato. Al 37′ Buda sfrutta una sponda di Rifici, sfugge in velocità alla difesa avversaria, ma calcia debolmente da posizione defilata e Caragliano può intervenire. Il monologo del Camaro prosegue ma il gol non arriva neppure al 40′, quando il portiere di casa si supera distendendosi sulla propria destra e deviando il angolo il pallone calciato al volo di sinistro da Cardia. Qualche istante dopo ci prova anche Durante, il suo tiro da buona posizione termina di poco a lato. L’ultimo tentativo è di Cardia ma la sua deviazione su cross di Rizzo non trova la porta.  Domenica prossima la formazione di Michele Lucà ospiterà il Venetico al “Marullo”.

Il tabellino
RAMET – CAMARO 1-0
RETE: 15′ pt G. Caragliano.
RAMET: D. Caragliano, Pirrone, Spoto, Messina, G. Caragliano, Salmeri, Nania, Begovi, Currò (36′ st Trimarchi), A. Mangano, C. Grosso. In panchina: G. Grosso, Lombardo, Trimarchi, R. Rizzo. Allenatore: Andrea Visalli.
CAMARO: Fiorito, Cappello, Morgante, Ricciardo (18′ st Lucà), M. Mangano, Lauro, Morgana (1′ st Durante), Cardia, Rifici, Buda, Russo (33′ st N. Rizzo). Allenatori: Luigi Cappello-Michele Lucà.
ARBITRO: Sorbello della sezione di Acireale.
NOTE: ammoniti 7′ st D. Caragliano (R), 14′ st A. Mangano (R), 17′ st Spoto (R), 31′ Nania (R), 42′ st G. Caragliano (R), 42′ st Cardia (C). Recuperi 3′ pt, 3′ st.

Commenta su Facebook

commenti